GlobeTrottingKids

Divertente il progetto #insiders di Silvia che questo mese invita i bloggers a scrivere sulla propria città (http://www.trippando.it/l-abc-della-tua-citta/) ... Il tema è la nostra città dalla A alla Z e come potevo rifiutarmi di scrivere un post così allettante? Genova è la mia città, quella a cui sempre faccio ritorno, dopo peregrinazioni e viaggi in tutto il mondo, la città dove il mare e il clima conquistano chi ci vive al punto che noi genovesi "siamo attaccati allo scoglio" e nonostante il "mugugno" è davvero dura farci allontare...

Mi piace sempre parlare della mia città e qui l'ho descritta un poco utilizzando le regole del gioco proposto da Silvia, ed ecco cosa ne è venuto fuori! 

 

 

A di Acquario, ovvero il motivo per cui Genova è famosa in Italia... Un acquario che incanta grandi e piccini con le grandi vasche, i delfini che giocano dentro e fuori dall'acqua, le tartarughe, i pinguini e dugonghi! Ho scritto dell'acquario qui: Acquario Di Genova Con Bambini

B di Bigo, l'ascensore panoramico al porto antico che in pochi minuti vi porta in alto e dalle sue vetrate potete ammirare mare e città! 

C di Castello d'Albertis, un castello che domina le alture della città ed è ora un museo delle culture del mondo, con belle mostre e collezioni permanenti provenienti da tanti Paesi in cui il suo proprietario ha viaggiato. Chi ama andare in giro per il mondo, come la sottoscritta, non può perderselo! 

D di palazzo Ducale, il principale polo di aggregazione della città, situato in piazza De Ferrari davanti alla fontana, sede di mostre di pittura, fotografiche e varie manifestazioni. 

E di Embriaci, una famiglia di avventurieri genovesi che hanno svolto un ruolo importante nello stato crociato; ci hanno lasciato una torre curiosamente inglobata tra altri palazzi nei vicoli del centro storico.

F di Fiera di Genova, l'enorme spazio di piazzale Kennedy che ospita il salone nautico, euro flora e altre grandi e importanti fiere a livello nazionale e internazionale! Oppure... Focaccia!!! Ovvero il più tipico e conosciuto street food genovese, per noi nativi da pucciare rigorosamente nel cappuccino al mattino :-) e tutte le sue varianti più golose (alle olive, alle cipolle, al formaggio...)

G di Galata, il museo del mare... Un museo interattivo, molto affascinante, che ripercorre la storia marinara di Genova, l'emigrazione dei suoi abitanti verso l'America, i vari tipi di barche usate nel passato, e di recente ha anche un sottomarino nelle acque davanti all'entrata che si può visitare. 

H di Hotel Savoia, l'albergo più elegante (a mio parere) della città, con tanto di centro benessere, terrazza super panoramica, e che ospita divertenti apericena con musica live ai quali ogni tanto andiamo per ascoltare buona musica e mangiare bene... 

I di Indoratori, uno dei mille vicoli del centro storico, che hanno preso il nome dalle botteghe degli artigiani, che tendevano tutte a riunirsi nella stessa via per tipologia di attività... 

L di Luzzati, il coloratissimo pittore genovese, moderno e divertente, che tutti i genovesi conoscono e apprezzano... La città ha anche dedicato un museo al pittore, e si trova a porta Siberia, presso il porto antico. 

M di Mercato Orientale, il più grande e vario mercato cittadino, si trova davvero di tutto, oltre ai prodotti freschi anche spezie, formaggi stagionati, e tantissime prelibatezze... Un tripudio di colori che i turisti in visita ammirano sempre! 

N di Nervi, come il quartiere verde sul mare, che ha una delle passeggiate più belle d'Italia! Nervi e' splendida con bambini, ci sono parchi famosissimi, il porticciolo, una piscina con vista mare e la splendida passeggiata. Il clima poi è sempre meraviglioso! 

O di Orengo, ovvero lo scultore preferito dalla borghesia ottocentesca genovese, che ha fatto tante sculture per il cimitero di Staglieno, un vero e proprio museo a cielo aperto inserito a buon titolo tra i circuiti turistici della città. 

P di Palazzo Reale, una magnifica ex residenza dei reali, ora visitabile. Un bel giardino e una bella vista completano questo palazzo splendido di fronte alla stazione marittima! Oppure per tornare al mangereccio... Pesto! Ebbene sì il mitico sugo genovesissimo esportato in tutti i Paesi del mondo, e sempre ottimo anche se il suo massimo è con le trenette, le patate e i fagiolini!!

Q di Quadri, come i tantissimi di pittori locali che affollano palazzo Bianco e palazzo Rosso in via Garibaldi, e che riscopriamo durante i Rolli Days quando sono aperti e visitabili gratuitamente... (perchè si sa, il genovese è risparmioso!)

R come Rolli, ovvero i palazzi storici che ospitavano reali o altri personaggi illustri in visita alla città. Due volte all'anno sono aperti gratuitamente e si possono visitare anche con guide, durante i Rolli Days, week end durante i quali è particolarmente consigliato venire a Genova e visitare la città... Ci sono anche concerti per strada e nei palazzi, laboratori per bambini, e altre manifestazioni. Ecco tutte le info: Vieni a Genova Per i Rolli Days!

S di porta Soprana, una delle storiche porte di accesso alla città antica e ancora oggi punto di riferimento per tutti i genovesi! Da qui si accede al centro storico passando per le piazze e le vite caratteristiche di Genova città storica. Sulle torri di porta soprana si può salire per vedere tutti i vicoli dall'alto, una bellissima veduta... 

T di Trenino... Ci sono diversi piccoli trenini che fanno il giro del centro cittadino, un modo molto conveniente per vedere i punti più importanti della città stando comodamente seduti... Molto adatto anche per bambini! Se invece volete fare una gita, il Trenino di casella vi porta in campagna attraverso bei paesaggi e una volta arrivati potete andare in un grande pratone a fare un picnic mentre i bimbi giocano sui playground, o nelle piscine con gli scivoli! 

U di Union Jack: la bandiera della Repubblica di Genova (croce rossa in campo bianco), utilizzata anche dagli inglesi (in cambio ovviamente di un tributo) perché all'epoca delle crociate nessuno osava attaccare una nave dei genovesi... E gli inglesi l'hanno utilizzata così tanto da diventare anche parte della loro attuale bandiera. 

V di Villa del Principe, una sontuosa villa risalente all'epoca del principe Doria, con arredi originali e giardini meravigliosi! Non perdetevi la visita guidata se decidete di visitarla, per un saperne di più sulla storia avvincente della mia città e sulle famiglie che ne hanno fatto la storia. 

W di whalewatching, una magnifica escursione in barca per vedere delfini e balene al largo della costa ligure. Le barche partono dal porto antico durante la stagione estiva, ed è sempre meglio prenotare perché si riempiono subito. Potete leggere qui la nostra esperienza: Whale Watching Nel Santuario Dei Cetacei: Un’Esperienza Davvero Emozionante!

Z di Zena, il nome in genovese della nostra città, che la leggenda dice derivato o dal dio Giano (bifronte, perché la città guarda sia il mare che i monti), oppure da Xenon, ovvero i forestieri, perché i genovesi sono gente "altra" rispetto agli italiani, un mix di culture di genti che venivano dal mare... 

 

Se volere saperne di più, leggete i miei articoli:

Genova con Bambini: 10 Imperdibili Tappe in Centro Città! e Genova con Bambini: le 10 Attività a Costo Zero!

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!