GlobeTrottingKids

Creta è una magnifica isola greca rinomata per le spiagge e il mare, e queste sarebbero già ragioni sufficienti per portare la famiglia e i bimbi… Ma Creta ha di più da offrire, tantissime attrazioni per famiglie, e naturalmente se racconterete ai vostri bambini la leggenda di Minosse e il Minotauro, andranno anche volentieri a visitare i luoghi storici per i quali l’isola è famosa!

Considerato il clima caldo e piuttosto umido di Creta, le stagioni consigliate per andarci sono primavera e autunno, con Settembre un ottimo mese anche per il calo di turisti e i prezzi più convenienti. Dall’Italia ci sono parecchi voli low cost con RyanAir e EasyJet che consentono una vacanza tutto sommato a costi contenuti.

Trattandosi di una meta molto popolare e con tante guide a disposizione, in questo articolo voglio solo parlare della meta più famosa dell’isola, ovvero il palazzo di Cnosso legato alla leggenda di Minosse e del Minotauro, e delle numerose attrazioni per famiglie e che renderanno felici i bambini se li portate a Creta!

 Ho riportato la leggenda del Minotauro nella Biblioteca delle Favole, accessibile ai soli utenti registrati: http://www.globetrottingkids.com/it/network-ita/utenti-registrati/biblioteca-delle-favole 

Cnosso

Il più importante sito archeologico di Creta è situato vicino al fiume Katsaba, a pochi km da Candia, e sebbene ci sia tutto sommato poco da visitare, è interessante immaginarsi la storia e le leggende che lo circondano. Il mitico re Minosse, figlio di Zeus e Europa, un re saggio e giusto, alla morte del patrigno Asterione chiese a Poseidone (re del mare) di costruirgli un altare sul mare e di mandargli un toro per il sacrificio, al fine di affermare il suo diritto al trono. Quando il toro arrivò, era così bello che Minosse decise di non sacrificarlo, causando così le ire di Poseidone che fece in modo che la moglie di Minosse, Pasifae, si innamorasse del toro… da questa unione nacque il Minotauro, mezzo uomo e mezzo toro, che Minosse fece racchiudere nel labirinto del palazzo di Cnosso appositamente fatto costruire da Dedalo. Più tardi anche Dedalo fu gettato nel labirinto insieme al figlio Icaro, e potè fuggire solo grazie a delle ali costruite con penne e cera e inventando così l’arte del volo.

Durante il suo regno, Minosse combatté con tutti i popoli vicini, che riuscì ad assoggettare. In particolare, contro Niso, re di Megara, che riuscì a sconfiggere grazie alla figlia di lui, che invaghitasi di Minosse, tagliò il capello d’oro del padre che lo rendeva forte e causò in tal modo la sua rovina. Inoltre, Minosse combatté contro gli ateniesi, e avendoli sconfitti, ogni anno chiedeva il tributo di sette fanciulli e sette fanciulle, che dava in pasto al Minotauro. Questa tradizione finì quando Teseo, con l’aiuto di Arianna e del suo mitico filo, riuscì ad uccidere il Minotauro.

Potete trovare l’intera leggenda legata a Minosse e al Minotauro nella nostra Biblioteca delle favole sul sito, accessibile agli utenti registrati.

Il palazzo è situato sopra una collina in posizione strategica e molto panoramica, ha tantissime stanze con numerose colonne e affreschi e orci ben conservati. C’è inoltre la possibilità di fare visite guidate, e il sito ha un bar e un ristorante, pertanto la visita (che ha inoltre un costo irrisorio) è davvero consigliata! Consigliamo inoltre la visita guidata (ci sono anche guide italiane) che dura circa 2 ore e che vi farà comprendere molto di più del sito che non andando soli; in alternativa potete leggere voi una guida sulla civiltà minoica e sul palazzo… E mi raccomando, in tutti i mesi estivi non dimenticate cappellini, acqua, e occhiali da sole, il caldo si fa sentire!

 

Attrazioni per famiglie a Creta

Intanto ci sono due bei parchi acquatici che se capitate a Creta nei periodi estivi, renderanno la giornata già più fresca… uno è più piccolo e si trova a Chania, si chiama Limnoupolis e ha tantissimi scivoli diversi, genere toboga, a curve, coperti al buio, una piscina con moltissimi giochi bimbi in acqua, e il fiume dove si scorre sulle ciambellone. Adatto per bambini di ogni età, ma specialmente per i bimbi più piccoli, il sito è Limnoupolis. L’altro si trova a Anopoli, e si chiama Water City (Water City), è più grande e ha attrazioni per tutti, dalle piscine con i giochi d’acqua per i più piccoli, agli scivoli più adrenalinici per i più grandi…

Ci sono anche due acquari a Creta. Uno, Cretaquarium, a Heraklion, per i giorni di brutto tempo o semplicemente per scappare nell’aria condizionata, i bambini saranno incantati dagli squali, i polpi, i cavallucci marini, le tartarughe, e possono guardare al microscopio gli organismi più piccoli. Piuttosto grande e moderno, il sito è Cretaquarium. Un altro, Aquaworld (Aquaworld) è situato a Hersonnissos, e oltre alle classiche vasche, ha varie attività durante il giorno (come dar da mangiare ai pesci) a cui i visitatori possono assistere a orari prestabiliti. Inoltre, ospita anche coccodrilli, serpenti e tartarughe di terra che si possono avvicinare e prendere in mano (anche i serpenti per i più coraggiosi).

Nella piccola cittadina di Vamos, si può prendere parte ad un corso di cucina. I bambini più grandi e i ragazzini possono infatti imparare (insieme naturalmente agli adulti) le ricette segrete di Creta. Omelette, stufati, pesce, souvlaki, torte di verdura, vengono cucinati insieme ai cuochi e poi degustati al termine del corso tutti insieme! Penso sia una bella esperienza, si può prenotare al sito: Vamos Village – i corsi durano circa 4 ore e si cucinano 5/6 ricette in piccoli gruppi, e viene anche lasciato un piccolo diario con le ricette scritte.

La tenuta Cretan Olive Oil Farm (Sito) consente la visita guidata all’interno della tenuta dove si produce l’olio di oliva, con degustazioni, e possibilità di partecipare ad alcune attività che svolgono in determinati giorni (meglio controllare il sito) come i corsi di ceramica o di cucina. Durante la visita si può imparare tutto sulla produzione dell’olio e visitare gli antichi strumenti, o vedere gli animali come i conigli, gli asini e i cani. C’è anche un negozio dove poter comprare souvenir da portare a casa.

A Hersonissos, si può andare a cavallo alla Arion Stables (Vai al sito) dove vi possono portare a fare giri sia dentro i loro recinti che fuori, organizzare passeggiate a cavallo o in carrozza per tutta la famiglia, mentre i bambini più piccoli possono stare al parco giochi o a vedere gli altri animali (hanno anche caprette, pecore, maialini, conigli, cani e gatti), e si può mangiare nella taverna. Questo è uno dei posti più popolari per famiglie a Creta!

A Creta c’è anche la grotta Sfendoni, che si può visitare insieme ad un tour guidato. E’ lunga più di 500 metri e ha circa 14 sale da esplorare. Si trova vicino al villaggio di Zonania, ed è una delle più grandi e belle grotte della Grecia. Potete leggere di più sul sito: Sfendoni Cave

Un’altra visita molto consigliata per famiglie è al piccolo villaggio di Sasteria, dove si trova un piccolo osservatorio all’aperto nel giardino, e una coppia vi spiegherà tutto su stelle e pianeti; si possono anche fare passeggiate guidate o fare attività artistiche (per i bimbi). Nel villaggio si può anche soggiornare, consiglio di guardare il sito Sasteria.

Altre attrazioni carine per famiglie sono il Lychnostatis Open Air Museum un interessante museo all’aperto dove si possono visitare le fattorie tradizionali, i mulini a vento, il teatro, la chiesetta, i laboratori di ceramica, e ci sono tante attività per bambini ogni giorno. Inoltre, il Museo Etnologico a Vori può essere interessante per tutta la famiglia, e consente di vedere gli artefatti di Creta, imparando le tradizioni dell’isola, il cibo, i trasporti…

 

Mare, spiagge e attività marine

La spiaggia di Elafonissi è una delle migliori per bambini a Creta. Non solo per la meravigliosa sabbia rosa e le acque cristallini, ma anche per i fondali bassi e digradanti, e per tutti servizi che ci sono come i bagni con possibilità di cambiare i bimbi, i bar che hanno ogni tipo di snack, e le spiagge attrezzate in cui si possono noleggiare sdraio e ombrelloni.

La laguna di Balos vale proprio la pena gli sforzi compiuti per arrivarci! Infatti occorre arrivare attraverso una strada piuttosto sterrata e con numerose buche, ma quando si arriva non si può che rimanere a bocca aperta per le meravigliose spiagge di sabbia e acque turchesi… va benissimo per i bambini perché anche qui i fondali sono bassi, ma i servizi sono limitati quindi meglio portarsi da fare pranzo a picnic e soprattutto bottiglie d’acqua a volontà! Da qui partono anche molti tour in barca…

Il Lago Kournas è l’unico lago di acqua dolce a Creta. Si possono noleggiare i pedalo o le canoe per fare un bel giro nel lago, c’è anche una spiaggia carina e l’acqua è veramente trasparente! Ci sono anche bar e ristoranti sulla riva.

Ci sono molte gite in barca giornaliere che vanno all’isola Spinalongo, con pranzo incluso sull’isola. La gita è consigliata sia per i bellissimi panorami che si possono vedere sia per l’isola in sé molto carina e con una fortezza che i bambini possono esplorare.

Infine, anche una gita sulle barche con il fondo trasparente vale la pena per tutti i bambini (e anche adulti) che possono esplorare i fondali senza bagnarsi! Ce ne sono diverse che partono dalle spiagge e dalle cittadine più importanti di Creta.

Insomma… Creta offre veramente tantissimo per famiglie e bambini! Cosa aspettiamo?!

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!