GlobeTrottingKids

Quest'anno per la prima volta proviamo lo scambio casa, dal momento che con l'arrivo del nuovo bimbo non faremo grandi viaggi ma preferiamo vivere bene come i locali una città grande. Vorrei raccontarvi come abbiamo trovato la casa giusta per noi e in generale la nostra esperienza con il sito di www.homelink.org

Intanto, abbiamo selezionato bene il sito chiedendo agli scambiatori seriali e in tanti ci hanno indirizzato verso www.homelink.org con cui devo dire ci siamo trovati molto bene, sia per la facilità di utilizzo sia per la community di altri viaggiatori che abbiamo trovato. 

Abbiamo quindi caricato il nostro annuncio, con foto, descrizioni il più possibile dettagliate sulla zona, la casa, le attività, i locali e i negozi circostanti. Molto importante sottolineare agli altri viaggiatori tutto ciò che possono trovare e fare nei dintorni, le possibilità di parcheggio e di muoversi con i mezzi o con l'auto per visitare i dintorni, la città etc. Occorre anche indicare i periodi in cui si è disponibili a scambiare, e in quali paesi vogliamo andare, oppure lasciare aperte tutte le possibilità (di date e/o di paesi). 

A questo punto, parte la ricerca vera e propria della casa che fa per noi: si può cercare inserendo le date, i paesi e il numero di persone totale, così da trovare solo le case adatte... Si visionano i vari annunci degli altri viaggiatori e si possono inviare le richieste qualora la casa sia di nostro gradimento! Consiglio di mandare parecchie richieste per avere più possibilità di scelta. Se ne riceveranno anche parecchie dalle altre persone interessate a visitare la vostra zona, e conosco anche chi aspetta di ricevere proposte interessanti per poi aderire anche all'ultimo momento. 

Si instaura così un dialogo con la vostra controparte in merito a date, regole o richieste particolari, e consiglio anche almeno un contatto telefonico per definire meglio il tutto prima di aderire al contratto. Eh sì, perché quando si decide per uno scambio poi si aderisce alle regole della casa altrui, si specificano le proprie (ad es. non fumare in casa, no animali domestici, o qualunque altra regola si voglia chiarire) e poi si formalizza un contrattino standard proposto dal sito. 

Noi ci siamo focalizzati su grandi città europee, perché volendo rimanere un mese nello stesso posto, ci siamo proposti l'obiettivo di scoprire bene una grande città con numerose attrattive, e i suoi dintorni. Abbiamo finito con lo scegliere Parigi per le numerose opportunità e per le attrazioni sia della città stessa che dei dintorni, e abbiamo potuto scambiare con una famiglia che abita una bella casa grande in centro città, vicina anche ad un grande parco e ad un fiume dove in estate organizzano tante attività per famiglie. 

Importante è definire poi come incontrarsi o lasciarsi le chiavi, decidere chi si occupa delle pulizie finali, come far trovare la casa e altri dettagli. Occorre inoltre lasciare un certo spazio ragionevole per i vestiti negli armadi delle camere, e spiegazioni adeguate su come usare elettrodomestici, chiavi, impianti vari, e magari una guida o una mappa dei dintorni, con indicato supermercati, negozi, ristoranti, fermate dei bus, parcheggi, e altro. 

A questo punto l'avventura dello scambio casa ha inizio! Un modo molto bello per esplorare posti nuovi, e viverne altri come i locali... Vi saprò dire come sarà l'esperienza, ma prevediamo di farlo anche in futuro! 

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
  • Nessun commento trovato

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!