Nel nostro ultimo viaggio in Francia, abbiamo trascorso tante ore in alcuni trasferimenti impegnativi, e siamo sopravvissuti a così tante ore in auto con bambini (senza tablet!) grazie a varie distrazioni, passatempi e giochetti! Ecco i nostri passatempi da viaggio preferiti, che piacciono molto ai bimbi e che potrebbero essere utili anche a voi nel prossimo viaggio! 

Dal mio recente viaggio in Francia con bambini, di cui un neonato di soli 20 giorni, mi avete chiesto in tanti com'è viaggiare con neonati, come mi sono organizzata, difficoltà e consigli pratici. Avendo viaggiato entrambe le volte quando i bimbi erano davvero piccolissimi, mi sento di dare qualche consiglio a chi, come noi, decide di fare questa pazzia perché la voglia di viaggiare supera tutto!

Viaggiare in gravidanza si può eccome, basta qualche accorgimento e consiglio utile per vivere al meglio le vacanze anche con il pancione! Il mio piccolo globetrotter deve ancora nascere ma è già stato con me in diversi paesi sparsi su tre continenti, senza problema alcuno... Da New York (in cui eravamo ancora all'oscuro!), Svizzera e Baviera, Dubai, Barcellona, Olanda, Francoforte, Londra... E non mi sono ancora fermata di viaggiare (sia per lavoro che per piacere)!! 

Giochi in auto

Quando si viaggia in auto ciascun bambino si comporta a modo suo, alcuni si addormentano immediatamente, altri iniziano fin da subito a chiedere in maniera insistente e ripetitiva: “Quando siamo arrivati?” Noi con Gabriele abbiamo fatto parecchi viaggi, anche lunghi, in auto fin da quando era molto piccolo. Premesso che non sono contraria all’utilizzo del tablet per giocare o per vedere i cartoni durante i lunghi viaggi e sono anzi un’ottimo strumento per “alleviare le fatiche del viaggio”, noi di solito alterniamo l’utilizzo del tablet con giochini da fare tutti asssieme (anche perché pure Gabriele dopo un po che usa il tablet si annoia….e allora bisogna ingengnarsi!).

Oggi vi propongo qualche giochino da fare in auto e che potrete sperimentare con i vostri figli, se poi ne conoscete di altri…..fatemelo sapere!

 

Gioco Cinese..fai da te!

Quando partiamo per un viaggio, sia esso lontano o vicino, mi diverto a preparare delle attività o dei giochi per Gabriele che riguardino il paese che stiamo per andare a visitare.Quello che vi propongo oggi è un gioco da tavolo molto diffuso tra i bambini cinesi e che ho scoperto poco prima di andare a visitare questo fantastico paese. Questo gioco (che in realtà abbiamo realizzato quando eravamo lì con un pò di materiali di riciclo) ci ha permesso di comunicare giocando con bimbi che non parlavano la nostra lingua né noi la loro!

Il gioco inoltre si può realizzare con materiali di riciclo facili da trovare anche in viaggio e, anche se non avete in programma di vistare la Cina, vi assicuro che questo gioco è moltdivertente…noi continuiamo a usarlo anche ora che siamo tornati a casa!

Un articolo sulle varie motivazioni che ci spingono a viaggiare con la nostra bambina, e sul perché pensiamo sia una cosa positiva per lei! Molti, amici e conoscenti, quando ci chiedono dove andiamo nel prossimo viaggio, e rispondiamo con le nostre mete di viaggio, si mostrano stupiti e increduli che andiamo con la nostra bimba. Sappiamo che la maggior parte delle persone si limita nei viaggi quando ha figli, sicuramente pensando che sia meglio per loro trascorrere le vacanze sullo stesso lido o in montagna. Cosa ci spinge a viaggiare con Aurora allora? Ci piacerebbe darvi alcune delle nostre motivazioni per cercare un'aperta discussione e chissà, perché no, incentivare altre famiglie a provare l'esperienza del viaggio in famiglia!

Giochi in auto

Quando si viaggia in auto ciascun bambino si comporta a modo suo, alcuni si addormentano immediatamente, altri iniziano fin da subito a chiedere in maniera insistente e ripetitiva: “Quando siamo arrivati?” Noi con Gabriele abbiamo fatto parecchi viaggi, anche lunghi, in auto fin da quando era molto piccolo. Premesso che non sono contraria all’utilizzo del tablet per giocare o per vedere i cartoni durante i lunghi viaggi e sono anzi un’ottimo strumento per “alleviare le fatiche del viaggio”, noi di solito alterniamo l’utilizzo del tablet con giochini da fare tutti asssieme (anche perché pure Gabriele dopo un po che usa il tablet si annoia….e allora bisogna ingengnarsi!).

Oggi vi propongo qualche giochino da fare in auto e che potrete sperimentare con i vostri figli, se poi ne conoscete di altri…..fatemelo sapere!

 

Giochi in auto

Quando si viaggia in auto ciascun bambino si comporta a modo suo, alcuni si addormentano immediatamente, altri iniziano fin da subito a chiedere in maniera insistente e ripetitiva: “Quando siamo arrivati?” Noi con Gabriele abbiamo fatto parecchi viaggi, anche lunghi, in auto fin da quando era molto piccolo. Premesso che non sono contraria all’utilizzo del tablet per giocare o per vedere i cartoni durante i lunghi viaggi e sono anzi un’ottimo strumento per “alleviare le fatiche del viaggio”, noi di solito alterniamo l’utilizzo del tablet con giochini da fare tutti asssieme (anche perché pure Gabriele dopo un po che usa il tablet si annoia….e allora bisogna ingengnarsi!).

Oggi vi propongo qualche giochino da fare con lettere e sillabe che potrete sperimentare con i vostri figli e se ne conoscete di altri…..fatemelo sapere!

Giochi in auto

Quando si viaggia in auto ciascun bambino si comporta a modo suo, alcuni si addormentano immediatamente, altri iniziano fin da subito a chiedere in maniera insistente e ripetitiva: “Quando siamo arrivati?” Noi con Gabriele abbiamo fatto parecchi viaggi, anche lunghi, in auto fin da quando era molto piccolo. Premesso che non sono contraria all’utilizzo del tablet per giocare o per vedere i cartoni durante i lunghi viaggi e sono anzi un’ottimo strumento per “alleviare le fatiche del viaggio”, noi di solito alterniamo l’utilizzo del tablet con giochini da fare tutti asssieme (anche perché pure Gabriele dopo un po che usa il tablet si annoia….e allora bisogna ingengnarsi!).

Oggi vi propongo qualche giochino da fare con i numeri (i nostri preferiti!) che potrete sperimentare con i vostri figli e se ne conoscete di altri…..fatemelo sapere!

Avete l'ansia o la paura di prendere aerei? Ebbene anche io, da sempre, e siamo in buona compagnia... Le statistiche dicono che più del 50% di chi vola ha in qualche misura timore di prendere l'aereo, e innumerevoli persone decidono di non volare del tutto a causa della paura. Il timore deriva spesso dalla supposta mancanza di controllo che si ha dovendo affidarsi ai piloti che, bene o male, hanno la nostra vita per le mani… Con questo articolo vorrei condividere con voi come ho affrontato la paura affidandomi ad una coach professionista, per superarla o, quanto meno, tenerla sotto controllo per viaggiare più serena!

Organizzando viaggi e facendo continuamente ricerche online su possibili destinazioni e itinerari, mi sono imbattuta in siti veramente utili che (penso) siano ancora poco conosciuti, li voglio condividere con voi in questo articolo. Inoltre, se avete altri siti o applicazioni da segnalarci fatemelo sapere nei commenti così le inserirò in questo o in un prossimo articolo!

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!