GlobeTrottingKids

In collaborazione con l'Ente del Turismo isola di Mauritius, un articolo sulle attività e divertimento per grandi e piccoli sull’Isola dell’Armonia, isola che presto anche noi vorremmo visitare con i nostri bimbi!

Mauritius è una destinazione ideale anche per chi desidera trascorrere una vacanza da sogno con la propria famiglia e con bambini. L’isola infatti è completamente sicura e senza jet lag viste le poche ore di fuso orario con l’Italia e offre strutture e attrazioni pensate per accogliere al meglio anche i piccoli ospiti. Numerosi hotel e resort propongono programmi di kids club e attività per i bambini, dalle escursioni ai trattamenti spa, mentre sull’isola sono diverse le attrazioni da scoprire che affascineranno i visitatori da 0 a 99 anni.

La barriera corallina di Mauritius è l’habitat naturale di numerosi pesci, conchiglie, crostacei, ricci di mare e altri organismi marini, a loro volta nutrimento per i pesci più grandi come tonni, razze, barracuda e pesci farfalla. Quello sottomarino è quindi un interessante e imperdibile mondo da esplorare divertendosi: è possibile prenotare un tour in barca della durata di un paio d’ore al largo della costa per esplorare i fondali; numerose barche hanno inoltre il fondale in vetro e i piccoli esploratori curiosi ma meno temerari potranno godersi lo spettacolo della vita marina rimanendo a bordo, mentre chi non vuole rinunciare a tuffarsi tra i pesci colorati potrà farlo in tutta sicurezza con maschere e pinne disponibili a bordo. Tra i siti più interessanti, l’area di Grand Baie a nord e la riserva marina di Blue Bay nel sud.

Per le famiglie che vogliono includere nel proprio itinerario attività all’avventura, il Casela World of Adventures è un’idea perfetta per trascorrere una giornata di divertimento: i bambini potranno dar da mangiare agli animali della fattoria e cavalcare i pony, oltre che interagire con i grandi animali come rinoceronti, caracal e leoni, sotto la sapiente supervisione degli esperti del parco. Lo scorso dicembre  all’interno della struttura ha riaperto il Mountain Kingdom dopo un’ampia ristrutturazione, proponendo ponte tibetano e zip line, che offriranno a tutta la famiglia una giornata divertente immersi negli splendidi colori della foresta tropicale.

La Vanille Reserve des Mascaregnes è un altro parco naturalistico situato a sud di Mauritius dove fare incontri con animali come coccodrilli e tartarughe centenarie, per le quali il centro è impegnato in numerosi progetti per la conservazione e la tutela di questa magnifica specie a rischio d’estinzione. Il ristorante Le Crocodile Affamè all’interno del parco offre inoltre gustosi assaggi della cucina tipica mauriziana.

Curious Corner of Chamarel è un’attrazione unica a Mauritius dove i ragazzi saranno stupiti da impressionanti giochi di specchi e illusioni ottiche, per trascorrere un simpatico pomeriggio di divertimento; mentre Dodo Quest, a Moka, è una escape room nella quale, seguendo una serie di indizi, i partecipanti avranno 59 minuti per trovare tutti gli oggetti nascosti e risolvere enigmi impersonando un cacciatore nella foresta o Pierre Poivre, uno dei più importanti personaggi della storia mauriziana, per riuscire alla fine a scappare dalla stanza.

L’iconico panorama delle terre colorate di Chamarel, simbolo turistico dell’isola, è ora anche un’interessante meta educativa per far scoprire ai piccoli turisti l’incredibile fenomeno geologico a cui si assiste:  nella Vallée des Couleurs Nature Park è nato un museo geologico, unico nelle isole Mascarene, che espone e conserva una collezione oltre 100 campioni di roccia, provenienti alcuni da diversi episodi vulcanici avvenuti durante la costruzione geologica dell'isola, altri sono invece esemplari di rocce metamorfiche, sedimentarie e fossili da diversi continenti. Il museo ha un grande valore educativo e soddisferà tutte le curiosità dei più piccoli sul terreno vulcanico grazie a modelli 3D interattivi e mappe illustrate che permetteranno loro di imparare divertendosi.

Chi non vuole rinunciare ad un’esperienza autentica legata alle tradizioni dell’isola anche in famiglia, potrà aggiungere al proprio itinerario le tappe lungo la via del tè: ampie piantagioni di tè, zucchero e vaniglia guideranno i visitatori a scoprire tutti i segreti e la storia di questi preziosi prodotti mauriziani. È possibile visitare la fabbrica di Bois Cheri, dove i giovani turisti potranno assistere alla lavorazione, dalla raccolta nei campi fino alla bustina di tè, oltre che assaggiare tutte le gustose varianti prodotte dalla fabbrica. La casa coloniale di Saint Aubin è invece circondata da piantagioni di vaniglia, mentre alla Rhumerie de Chamarel, oltre che gustare un prelibato pranzo a base di piatti mauriziani presso il ristorante l’Alchimiste. Altro prodotto che ha caratterizzato la storia agricola di Mauritius è lo zucchero: ideale per le famiglie è l’Aventure du Sucre un museo interattivo, perfetto anche per i più piccoli, che ripercorre le tappe della coltivazione di questo prodotto, a pari passo con le vicissitudini della storia mauriziana.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito http://www.tourism-mauritius.mu/

E con tutte queste magnifiche attività e riserve naturali... come resistere? Noi stiamo proprio pensandoci per quest'inverno!!

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
  • Nessun commento trovato

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!