GlobeTrottingKids

Vacanze di Natale 2010, incinta di 4 mesi, abbiamo scelto di fare un viaggetto poco impegnativo, vicino e low cost, e così siamo andati a Malta che mi avevano descritto come una meta molto interessante! A Malta il clima e' ottimo per essere fine dicembre, molto soleggiato e giriamo quasi sempre con magliette a maniche lunghe o al massimo felpa. L'ideale per girare e visitare i posti! In una settimana visitiamo quello che ci eravamo prefissati in tutta tranquillità...

Arriviamo a Malta con volo Air Malta da Milano, acquistato in anticipo e preso a buon prezzo; inoltre prenotiamo su booking il Corinthia Palace Hotel & Spa, sia perché centrale per girare tutta l'isola, sia perché provvista di una piccola SPA per i momenti di relax (di cui pensiamo di aver bisogno...).  Prenotiamo anche l'auto che ritiriamo all'arrivo in aeroporto (un'auto piccola costa veramente poco qui a Malta). Come guida ho usato quella del Touring che ritengo molto valida anche se non aggiornatissima...

Cosa visitare a Malta (anche con bambini):

Abbiamo seguito questi itinerari alternandoli a momenti di relax e approfondimenti:

GIORNO 1: un giorno intero lo dedichiamo alla Valletta, alla visita delle chiese (e naturalmente della cattedrale che ospita due famosi quadri di Caravaggio) e del forte, a passeggiate nel centro storico e lungo il mare e il porto, in tutto relax. Torneremo alla Valletta la sera di Capodanno, che trascorriamo in giro per il centro, mangiando dalle bancarelle insieme a tanta gente!

GIORNO 2: andiamo a Senglea (anche questa da visitare tutta a piedi), Cospicua (da vedere le fortificazioni), Birgu (dedalo di viuzze e vicoletti in cui perdersi), Zabbar (un piccolo centro con chiesette e un arco trionfale) e Marsaskala (borgo di casette bianche, una fortezza in alto e un belvedere).

GIORNO 3: Mdina e Rabat, due cittadine arroccate sulla collina e da visitare insieme, sono praticamente unite. Sono dei veri gioielli architettonici e artistici. Andiamo poi sulla costa, a vedere le Dingli cliffs, scogliere a picco sul mare, con sentieri lungo il mare, panchine e una piccola cappella. Tornando, ci fermiamo a Birkinkara, che merita una sosta per il centro storico che è uno dei più antichi di Malta!

GIORNO 4: di nuovo verso sud e sulla costa per visitare le rovine di Hagar Qim e Zurrieq, e andare in barca alla grotta blu, fantastica! Belle le scogliere e la grotta, con un'acqua veramente bellissima! Proseguiamo per Birzebbuga, e la caverna delle schiave visitabile con torcia elettrica. Altre rovine vicine sono a Borg in Nadur, resti di un villaggio dell'età del bronzo, e Ghar Dalam, una grotta preistorica. Infine andiamo a Marsaxlokk, un villaggio di pescatori stupendo con mille barche colorate, le tipiche luzzu.

GIORNO 5: un giorno andiamo a nord, dalla valletta andiamo a Msida, porto turistico di Malta, ci fermiamo a Sliema, cittadina carinissima, St. Julian, famosa località balneare che ha mantenuto l'atmosfera da villaggio di pescatori. Poco più su, a Banar ic caghaq, si trova un parco acquatico Splash and Fun, in cui non siamo andati ma segnalo per chi viaggiasse con bambini. Costeggiamo Salina Bay, con il suo paesaggio desertico, e arriviamo a St. Paul Bay, dove ha naufragato San Paolo. La costa poi presenta numerose baie, famose per le spiagge, che noi vediamo dall'alto, naturalmente deserte. Arriviamo a Cirkewa davanti all'isola di Gozo, dove torneremo per prendere il traghetto per l'isola. Qui la zona e' selvaggia e disabitata, con un certo fascino... Rientrando, passiamo dal Popeye Village, attrazione per bimbi, carina...

GIORNO 6: un giorno intero lo dedichiamo a Gozo... Torniamo a nord e prendiamo il ferry da Cirkewa, dopo mezzoretta arriviamo sull'isola che giriamo tutta. In particolare, visitiamo la capitale Vittoria con la sua cittadella e cattedrale, poi Xaghra, con i suoi templi megalitici e la grotta di Calypso, con una passeggiata a Ramla Bay. Andiamo poi a Marsalform, con un bel lungomare, passiamo da Zebbug e Gharb per poi arrivare alla costa ovest a Dwera Point; da qui si raggiunge Azure Window, un arco roccioso che si staglia sul mare, Inland Sea, e Fungus Rock. Tornando passiamo da Xlendi, su una bella baia, e infine andiamo a Sannat, a vedere le scogliere a picco sul mare.

Insomma questa settimana maltese ci ha soddisfatto nonostante fosse partito come "un ripiego di viaggio", penso valga la pena visitare Malta (e Gozo) fuori dalla stagione estiva che dev'essere super affollata, per godere appieno del patrimonio artistico e culturale del posto, e girarla in tutta tranquillità. Inoltre, ritengo che Malta con bambini sia un bel viaggio, che unisce cultura, vita all'aria aperta e natura, e anche attrazioni divertenti con il Popeye Village e lo Splash and Fun! E, soprattutto fuori stagione, si tratta di un viaggio low cost, cosa da non sottovalutare per decidere dove andare in vacanza...

E voi,dove siete andate in viaggio in gravidanza? O dove vorreste andare?

Se ti è piaciuto il nostro diario (e se sei arrivata/o fin qui vuol dire di sì!), registrati al nostro sito, così non ti perderai le newsletter quindicinali e avrai accesso ai contenuti speciali per gli utenti registrati! www.globetrottingkids.com/it/utenti/registrati

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!