Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera sono mete ideali per gli amanti del turismo attivo e dello sport, per i tanti percorsi naturalistici nell’entroterra o nella costa e i numerosi eventi sportivi disponibili tutto l’anno che vanno oltre l’offerta mare. Per via della loro particolare topografia e del clima favorevole, le islas attirano ogni anno non solo atleti professionisti, ma anche amatori, che si cimentano in svariate discipline, dalla mountain bike al trekking, passando per maratona, triathlon e motocross. 

Nel 2000 ho fatto il mio primo viaggio in questo splendido Paese... 5 settimane a zonzo per l’Australia, visitando il nord, il centro, l'est e il sud del Paese, facendomi poi voglia di tornare con la mia famiglia nel 2015 a visitare tutto l'ovest!! Anche questo primo viaggio è stato stupendo, e voglio raccontarvi la mia esperienza, l’itinerario e come mi ero organizzata! 

 

A Natale del 2005 ho deciso di andare in Israele insieme ad un’amica e complice una guida italo/israeliana che conosciamo, il viaggio è stato presto organizzato! In circa una settimana abbiamo visitato il Paese, andando anche in  Palestina, e si è rivelato un viaggio spettacolare che ci ha fatto scoprire un mondo diverso e le tradizioni natalizie molto suggestive…

Siamo stati in Vietnam da coppia senza figli, zaino in spalla e tutto fai da te, un dicembre di qualche anno fa. Da mamma, mi sento di consigliare il Vietnam come viaggio con bambini, come quasi tutta l’Asia si presta al viaggio non organizzato e le famiglie sono ovunque le benvenute… In generale, il Vietnam è un paese ormai molto sviluppato e turistico, sebbene non vi siano molti italiani (non ne abbiamo incontrato neanche uno in due settimane), si incontrano tantissimi turisti di altre nazionalità e il Paese offre moltissimo per il turista. E' molto facile organizzarsi, trovare alberghi, escursioni direttamente in loco, e lo paragonerei alla Thailandia in tal senso, per cui lo ritengo un viaggio fattibile con bambini di qualsiasi età. Noi siamo andati a dicembre, stagione ideale per il sud e il centro (caldo ma secco), e un pò freddino al nord - Hanoi (ma nell'ambito dei 18/20 gradi).

In primavera e in autunno, quando le giornate sono belle e miti, facciamo molte gite per parchi adatti ai bambini, alternando quelli naturalistici con i parchi divertimento. Vi presento una nostra selezione tra quelli che abbiamo personalmente visitato in Toscana…

Vi segnalo anche gli altri miei articoli che parlano dei parchi in Piemonte: Voglia di Gite? Vi Segnalo i Parchi Naturali e Altre Attrazioni per Famiglie in Piemonte! e Lombardia: Parchi per Bimbi in Lombardia 

Sono stata nella magica città di New York varie volte, anche per lavoro ci passo quasi tutti gli anni, e sicuramente è una città affascinante, che cattura e piace a tutti, da visitare più di una volta, perché non basta sicuramente una visita per vedere tutte le parti più interessanti… ogni volta si possono vedere cose nuove e fare esperienze che non si conoscevano! Non vorrei ripetere tutte le attrazioni che già potete leggere nelle guide, e sarebbero davvero troppe per un articolo, in compenso vorrei indicare quali sono, secondo me, le 10 esperienze e le attrazioni da non perdere!

 

Lisboa Story Centre

Io adoro Lisbona, la trovo una città particolarmente affascinante, ci sono stata più volte e ci torno sempre volentieri. 

Di recente una mia amica è andata a visitarla con suo figlio e mi ha parlato di un interessante museo interattivo, adatto anche ai bambini, per approfondire, in maniera soft, le proprie conoscenze sulla storia di questa città.

Se volete insomma imparare qualcosa in più sulla sua storia non potete perdervi il Lisboa Story Centre ossia il nuovo centro interattivo di Terreiro do Paco poco fuori dal centro città!

Per chi ama i paesaggi nordici, il clima fresco durante l'estate, l'architettura del nord Europa, o semplicemente tanta natura... Ecco tutte le idee viaggio/week end che ho pensato per la stagione estiva e di cui abbiamo scritto nel blog! Sono mediamente viaggi a corto/medio raggio per chi ha al massimo due settimane a disposizione. Potete trovare i relativi approfondimenti e diari di viaggio cliccando su ogni destinazione.

Questo è un itinerario apparentemente breve, fattibile in una sola giornata ma più comodamente in un week end o addirittura in una settimana soprattutto se vi concederete un pò di relax al sole sulle bellissime spiagge dell’Atlantico dove i bimbi piccoli potranno sbizzarrirsi con paletta e secchiello mentre i più grandicelli potranno partecipare a un corso di surf!

Una decina di anni fa abbiamo deciso di visitare il Marocco, paese del Nord Africa che ci ha sempre affascinato per i paesaggi, le città, il deserto e lo stile di vita così diverso dal nostro… Non siamo rimasti delusi, in due settimane abbiamo visto posti così diversi da quelli cui siamo abituati, incontrato persone di altre culture e siamo tornati con una ricchezza in più!

Vi propongo qui un itinerario breve, “a misura di bambino”, fattibile in un we lungo ma più comodamente in una settimana soprattutto se vi concederete un pò di relax al sole sulle bellissime spiagge dell’isola. In effetti la brevità dell’itinerario potrebbe sembrare eccessiva ma personalmente, soprattutto nei posti che mi affascinano particolarmente, e questo è uno di quelli, mi piace godermeli con calma assaporando in tranquillità i paesaggi e curando le conoscenze con le persone del luogo che, nella velocità di un tour più “dinamico”, non si riescono ad avere.

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!