GlobeTrottingKids

Domenica 25 ottobre siamo stati ospiti al Muba, acronimo di Museo dei Bambini, che si trova a Milano nella bella cornice di Rotonda della Besana. Vogliamo raccontarvi la nostra esperienza in questo bellissimo spazio tutto dedicato ai bambini e ragazzi, dove sono liberi di sperimentare, conoscere e imparare attraverso il gioco! 

 

Il Museo non ha uno spazio di visita permanente ma funziona a laboratori che hanno specifici turni d’ingresso e sono indicati per una determinata fascia d’età. Quando siamo stati noi era in corso Childrenshare, ideato in collaborazione con Expo2015, che trattava la tematica bio nutrimento del pianeta, ma finirà il 1 novembre 2015. Dal 10 novembre (e fino al 10 gennaio 2016) ci sarà invece il Mercato delle Storie, indicato per i bambini tra i 4 e gli 11 anni. Tutti i laboratori sono studiati per sviluppare e favorire il pensiero creativo, e i bambini durante l’attività sono incoraggiati a pensare, fare, ascoltare e usare i 5 sensi, accompagnati nel percorso dai genitori e dagli operatori specializzati, in un passaggio fondamentale di crescita.

Vi invitiamo a controllare il programma in corso sul sito internet del Museo dei Bambini (Muba) a Milano per approfondire la tematica dei laboratori in corso e prenotare in anticipo.

Noi avevamo preso appuntamento alle 10 del mattino (all’apertura del Museo), e arrivando un pochino prima abbiamo potuto fermarci a giocare nei giardini esterni, e nell’ingresso presso le lavagne e altri giochi a disposizione. Ci ha colpito lo spazio museale, così grande, bello, luminoso, ben distribuito negli spazi, e che immediatamente da un senso di accoglienza; alle 10 in punto due operatori ci hanno accolto e spiegato la tematica odierna. Durante la prima parte dell’attività ci hanno mostrato e raccontato come le piante respirano, si nutrono e crescono… e al termine della spiegazione, accompagnata da video e resa interessante dal personale, i bambini si sono seduti attorno ad un tavolo per preparare il loro vasetto di terra con i semi e portare a casa anche una provetta con una piccola alga… Vedremo se la piantina riuscirà a crescere in casa nostra!

La seconda parte del laboratorio aveva come tema il cibo, per cui eravamo tutti invitati a prendere posto attorno a tavoli con cibi particolari di vari Paesi del mondo; abbiamo quindi apparecchiato la tavola come d’uso in quel Paese (noi eravamo davanti al sushi, da buoni estimatori di Giappone!), e abbiamo poi preso i vari ingredienti dagli scaffali corrispondenti a quelli che ci sarebbero serviti per preparare il cibo che avevamo in tavola… dopo, tutti abbiamo girato insieme all’operatrice per i vari tavoli (compiendo un giro virtuali tra i tutti i Paesi presenti) per parlare di usanze a tavola e di cibi e ingredienti particolari. E’ stato molto interessante e istruttivo, e personalmente l’ho trovato della lunghezza giusta (1 ora e mezza) per i bambini.

Al termine, ci siamo fermati nella bella libreria dove Aurora si è seduta al tavolino leggendo qualche libro e noi ne abbiamo comprati un paio da portare a casa… i libri per bambini sono piuttosto originali e ho trovato in particolare molto carini quelli in tema di cibo (ci sono libri di ricette per bambini molto carini), e altri di favole che non conoscevo.

C’è anche un bel bistro dove fermarsi a mangiare o a fare merenda, e poi lo spazio esterno veramente bello! Insomma una mezza giornata di visita va preventivata.

Ecco qualche informazione pratica che può essere utile per programmare la visita al Museo dei Bambini a Milano:

 

Orari e prezzi

Il Museo è aperto da martedì a domenica, con orario 10-19 nel fine settimana e 9.30-18.30 nei giorni feriali.

L’ingresso costa 8 euro a bambino e 6 euro ad adulto, con agevolazioni per gruppi e il biglietto famiglia a 25 euro per 4 persone.

Come arrivare

Noi siamo andati in auto e abbiamo parcheggiato immediatamente fuori dal museo in zona blu a pagamento. Con i mezzi si può arrivare dalle Metro M1 San Babila (15 minuti a piedi) o M3 Crocetta o Porta Romana (entrambe di nuovo 15 minuti a piedi), oppure con i tram 9-12-23-27 o gli autobus 60-73-77-84.

Se vi è piaciuto l'articolo, perchè non registrarsi al sito in modo da non perdere le nostre newsletter quindicinali e avere accesso ai contenuti speciali? Ecco il link: www.globetrottingkids.com/it/utenti/registrati

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!