GlobeTrottingKids

Annecy è una cittadina che sembra uscita da una fiaba, e molto romantica come genere, ma anche accogliente per famiglie e ideale per chi come noi viaggia con due bimbi. E' situata in Alta Savoia, ed è chiamata la Venezia delle Alpi perché il centro storico è percorso da numerosi canali sui quali affacciano le casette colorate e tantissimi fiori che adornano ringhiere e antiche chiuse. 

 

Per noi Annecy è stata la prima tappa di un viaggio che ci porterà a Parigi, ai Castelli della Loira e a tanti altri luoghi nei dintorni della capitale (come Disneyland ad esempio!). Provenendo dall'Italia, la cittadina rimane a un'oretta dal confine oltre il tunnel del monte Bianco, a circa 4 ore da Genova. 

 

Informazioni per la vostra visita ad Annecy 

Noi abbiamo alloggiato un pochino fuori dal centro, sia per avere tranquillità in mezzo al verde, sia per i minori prezzi. Siamo stati al centro Jean Paul XXIII, in una camera tripla molto spaziosa, con colazione, trovato su booking. Per visitare la città siamo andati in auto, e consiglio di posteggiare al Parking Hotel de Ville proprio in pieno centro!

Annecy si può visitare tranquillamente in una giornata, pertanto se pianificate una vacanza o un viaggio più lungo, vi consiglio di unire Ginevra, Lione, Chamonix, o altri borghi dell'Alta Savoia.

 

Cosa vedere e visitare ad Annecy

Da qui, siamo prima andati a passeggiare nella città vecchia, percorrendo a piedi (o in monopattino come Aurora) le viuzze che fiancheggiano i canali, e facendo tante foto alle chiese in mezzo all'acqua, ai fiori, ponti e chiuse. In mezza giornata si vede bene tutta questa zona, fermandosi anche ad ammirare i vari negozietti di specialità tipiche, e ad assaggiare crêpes e altre bontà! Da visitare nella vecchia Annecy, il castello, che rimane su una collina raggiungibile a piedi. 

Dopo aver mangiato pranzo in un carinissimo ristorantino sui canali, siamo andati verso il lago, dove abbiamo girato parecchio. Qui c'è la possibilità di affittare pedalò e barche a motore per girare sul lago, oppure di prendere un battello che periodcamente porta i turisti a fare un giretto panoramico. Inoltre, lungo il lago ci sono parecchi parchi gioco, anche in legno e molto originali, dove Aurora si è fermata per una pausa! 

Per rinfrescarsi, c'è una zona verde molto estesa proprio tra il lago e la città vecchia, tenuta benissimo e con tanti fiori. 

 

Insomma abbiamo scoperto un piccolo gioiellino nel cuore delle montagne, molto rinomato in tutte le stagioni (in inverno per lo sci, e i mercatini natalizi!). Si tratta di una località davvero carina, che va bene per coppie perchè molto romantica, ma anche per famiglie perchè come in tutta la Francia, sono molto attrezzati per bambini (basta dire che in qualsiasi bar ci sono fasciatoi, seggioloni e varie!

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
  • Nessun commento trovato

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!