GlobeTrottingKids

Natale a Genova tra presepi e tradizioni

Il Natale è ormai alle porte, colgo allora l'occasione per raccontarvi qualche aneddoto sul Natale della tradizione della mia città: Genova! Se poi avete deciso di visitare Genova durante il periodo natalizio vi consiglio di leggere il nostro articolo sui più bei presepi di Genova e della Liguria!!

 

Il Dolcino nel suo ormai quasi introvabile libro “Genova anni ruggenti” in cui presenta una piacevole narrazione Sulla città dei primi decenni del 1900 scrive: “l'albero di Natale alla genovese si preparava con un fronzuto ramo d'alloro, sapientemente onusto di mandarini, mele, fichi secchi, piccoli torroni”. 

Nei giorni prima di Natale i vicoli del centro storico sembravano avvolti dalla magia di una fiaba: “colonne di parmigiano, panoplie di pollame, capitelli di salumi, balaustre di frutta, cornici di alloro dove un salumiere scultore aveva saputo ricavare dallo strutto e dal burro un più o meno artistico presepe...”...così scriveva sempre il Dolcino nel suo libro.

Un'altra tradizione del Natale genovese era la cerimonia detta del “confuoco”: un grosso ceppo di alloro veniva offerto al doge e poi dato alle fiamme nell'attuale piazza Matteotti. Il ceppo giungeva fin qui su un carro trainato da buoi e accompagnato da una festante processione. L’Abate che conduceva il corteo incontrava il doge, dopodiché veniva appiccato il fuoco al ceppo, precedentemente bagnato con l'acqua e vino. I carboni rimasti erano contesi dai presenti, tutti volevano prenderne un pezzetto perché si attribuiva loro un potere miracoloso per la cura di molte malattie.

 

Se poi avete deciso di visitare Genova durante il periodo natalizio vi consiglio di leggere il nostro articolo sui più bei presepi di Genova e della Liguria!!

L'Atmosfera del Natale tra i piu' bei Presepi di Genova e della Liguria

 

 

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!