GlobeTrottingKids

Siamo andati a Gradara in una magnifica giornata di inizio luglio, tornando a Genova da una vacanza nelle Marche, sulla riviera del Conero. Gradara e' uno dei borghi più belli d'Italia, e passeggiare per il paese, camminare sulle mura o visitare il castello ci ha riportato indietro nel tempo e illuso per un momento di essere nel Medioevo.... 

 

 

Dopo aver lasciato l'auto e aver mangiato una classica piadina in un chiosco fuori le mura, siamo entrati dalla porta in corrispondenza della Torre dell'Orologio e per prima cosa ci siamo diretti in alto, verso il Castello, lungo una bella stradina pedonale in acciottolato, con tanti negozietti e ristoranti. Conosciuto per essere stato abitato da personaggi illustri, come i Malatesta, i Della Rovere e Lucrezia Borgia, in realtà la fama del castello deriva principalmente dalla tragica storia d'amore di Paolo e Francesca, narrata per la prima volta da Dante nella Divina Commedia. 

Abbiamo visitato e ammirato tutte le sale, una più bella dell'altra, che contengono ancora gli arredi originali come i letti a baldacchino, i camini in pietra, sedie e ritratti, oltre ad un bellissimo vestito appartenuto a Francesca. Dalle sale interne si può anche ammirare un bellissimo panorama delle colline circostanti, e una loggia color arancione al primo piano... In basso, si trova inoltre la sala delle torture, così chiamata per via degli strumenti trovati e delle iscrizioni che farebbero pensare ad una prigione. Ulteriori informazioni sul castello e su cosa visitare a Gradara si trovano al sito www.gradara.org

Uscendo dal castello siamo rientrati nel paesino percorrendo diverse vie traverse, tutte molto carine, con nomi evocativi come la Via degli Innamorati, o il Monte delle Bugie... In mezzo al borgo ci sono due chiese in cui siamo entrati (San Giovanni e Santissimo Sacramento), entrambe di pietra e con notevoli dipinti, e il Museo Storico, che ripercorre la storia del paese e ha documenti antichi. 

Infine siamo saliti sulle mura ripercorrendo in parte il camminamento di ronda. Consiglio questa ulteriore visita perché da qui, e in particolare dall'alto di una torre, si hanno delle viste meravigliose sul castello e su tutto il borgo! 

Accanto al castello vi è inoltre un parco conosciuto per ospitare al suo interno il Teatro dell'Aria, con spettacoli di falconeria. Quando siamo andati noi, gli spettacoli si tenevano alle 17.30 e alle 22 e si tratta di eventi altamente consigliati dai locali (purtroppo noi non ci siamo potuti fermare). Potete consultare il sito www.ilteatrodellaria.it

Siamo stati molto contenti di aver visitato questo borgo ricco di storia, e un castello bellissimo che non dimenticheremo facilmente... Ve lo consigliamo davvero tanto, da unire magari ad un'altra gita nelle Marche (consultate qui tutti i miei post su questa magnifica regione: http://www.globetrottingkids.com/it/destinazioni/italia/centrale/marche )

 

 

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
  • Nessun commento trovato

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!