GlobeTrottingKids

A dicembre 2015, siamo andati a fare un bel giro in Alsazia, il cui diario e articolo con le nostre foto potete leggere qui: Alsazia: Strasburgo, Colmar e Paesini Da Fiaba. Dal momento che eravamo in zona, abbiamo voluto dedicare una giornata intera all’Europa Park, il secondo parco divertimenti più grande d’Europa, che rimane vicino a Friburgo, al confine tra Germania e Francia (molto vicino alla regione alsaziana). Ad Aurora piacciono tantissimo questi parchi, e devo dire che anche a noi non dispiace trascorrere ogni tanto una giornata a divertirci, anche perché ci alterniamo anche per andare sulle attrazioni più adrenaliniche (ai bimbi vietate) e all’Europa Park ce ne sono di bellissime!

 

Come arrivare

Noi siamo andati in auto, da Genova ci vogliono circa 6 ore. Ci siamo diretti verso Milano, poi verso la Svizzera, attraversandola tutta da Lugano a Basilea, dove siamo poi entrati in Germania. Dal confine con la Germania abbiamo passato Friburgo (una cittadina carina dove trascorrere una giornata volentieri), e poi verso il paesino di Rust, dove si trova Europa Park. L’indirizzo esatto è Europa Park Strasse 2, 77977 Rust, Germania.

Abbiamo deciso di alloggiare in un appartamento nelle campagne lì vicino, a pochi Km, un posto comodo anche per visitare Friburgo e l’Alsazia. Abbiamo prenotato l’appartamento su Booking, spendendo 133 Euro per 3 notti (ed era davvero bello e silenzioso, con vista vallata). Altrimenti sul sito del parco potete cercare e fare preventivi online per alloggiare negli hotel del parco (a tema, spagnolo, romano o inglese).

Orari

Nel 2016 il parco sarà aperto dal 19 marzo all’11 novembre dalle 9 alle 18 (la loro Summer Season). Riaprirà per la Winter Season il 26 novembre fino all’8 gennaio 2017 dalle 11 alle 19 (esclusi i giorni 24 e 25 dicembre in cui resterà chiuso).

Costi

44,5 euro per adulti, 38,5 euro per i bambini tra i 4 e gli 11 anni (così come per gli over 60 e i disabili). Sotto i quattro anni e per il giorno del compleanno dei bambini il parco è gratuito! Il parcheggio in zona costa 5 euro. I biglietti si possono acquistare online, non sono più convenienti purtroppo, solo si evitano le code… C’è anche la possibilità di acquistare il biglietto per due giorni, che rispetto a comprarne due ha uno sconto (Euro 84 euro ad adulto, Euro 72,5 a bambino).

Servizi interni

Nel parco c’è solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i ristoranti: tutti i Paesi europei sono rappresentati ovviamente, ma ci sono anche ristoranti asiatici, internazionali e americani. Si trovano sparsi per tutto il parco, ed ogni area tematica a Paese ne ha almeno uno. Ci sono anche numerosi chioschi bar, dove comprare bibite, snack e gelati. Molti ristoranti sono proprio inseriti in mezzo alle attrazioni e sono essi stessi molto carini! Noi per esempio abbiamo pranzato al ristorante asiatico (nell’aerea dedicata all’Olanda) e il nostro tavolo era affacciato sul fiume dove scorrevano le barche di un’attrazione… abbiamo anche mangiato bene e speso il giusto!

Ci sono tantissime toilette nel parco, attrezzate anche per il cambio pannolino e per i bimbi.

Per la sera, si possono prenotare eventi particolari con la cena inclusa, come il Cirque d’Europe dinner show (si mangia con lo spettacolo del circo di acrobati e trapezisti), la Western Night, con spettacoli di Far West, o la Indonesian Malam, dove si mangia asiatico e si assiste a spettacoli del Far East! I dettagli si trovano sul sito con la descrizione dell’evento e come prenotarli.

 

Il parco Europa Park!

Il parco contiene più di 100 attrazioni, suddivise tra 14 aree tematiche che in breve descrivo sotto. Nella mappa che si trova sul sito e che vi danno all’ingresso, sono segnate le limitazioni di altezza per tutte le attrazioni. Per farvi un esempio, le limitazioni sono generalmente per le altezze di 100cm, 120cm e 140cm. Aurora era più alta di 100cm ma meno di 120cm, e ha potuto fare tantissime giostre, escludendo montagne russe e varie adrenaliniche. Vorremmo tornarci sicuramente quando è più alta di 120 cm per farle provare le altre! (le limitazioni da 140cm sono veramente pochissime).

  • Adventure Land: area centrale in mezzo alla natura, con un bel lago e fontane, in cui si può andare sul battello di legno, oppure andare su una zattera sempre di legno, o semplicemente passeggiare e rilassarsi.
  • Arthur and the minimoys kingdom: questa è una delle zone da non perdere assolutamente, ad Aurora è piaciuta tantissimo e va bene per bimbi di ogni età. Si entra in una grotta enorme con tante attrazioni, dalla giostra che viaggia in alto attaccata dalla nostra testa (e più avventurosa di ciò che sembra), agli enormi fiori in cui salire che precipitano veloci in discesa, e altre giostre e attrazioni in tema Minimoys.
  • Germania: all’ingresso del parco, ha edifici e castelli in stile tedesco, torri dell’orologio e case in stile foresta nera, con giardini magici tutti da esplorare.
  • Inghilterra: una bellissima giostra antica con i cavalli, una pista dove correre in macchina, un’altra dove andare sui taxi inglesi, e il teatro replica del Globe di Shakespeare dove guardare gli show e gli eventi del giorno!
  • Francia: anche questa zona è super consigliata. C’è il mondo dei dinosauri molto carino, il cinema 4D, le montagne russe Silver Star, e l’enorme sfera Eurosat dove compiere un viaggio sulle stelle…
  • Grecia: anche qui abbiamo sperimentato tutte le attrazioni che ci sono piaciute. Tra il mondo marino di Poseidone, il tempio di Cassandra, e il cavallo di Troia, passando per un antico villaggio greco e la taverna Mykonos… tutto molto carino!
  • Islanda: la terra dei troll e dei mostri (e un bel villaggio vichingo), qui ci siamo alternati per provare le mitiche montagne russe più adrenaliniche del parco! Una è una gigantesca montagna russa tutta di legno, e l’altra invece super moderna (Megacoaster) che raggiunge la velocità di 100km/h in 2,5 secondi! Le consiglio entrambe, noi siamo scesi con le gambe molli e la vista annebbiata…

  • Irlanda: aprirà nella primavera 2016 quindi non l’abbiamo potuta sperimentare. Si tratterà comunque di una zona al chiuso, per assicurare il divertimento con ogni condizione meteo, e con tante attrazioni per tutte le età!
  • Olanda: in questa area, oltre ai mulini, ci sono le tazze giganti dove girare, il mondo dei pirati, si può volare con il Barone Rosso, o andare sulle mini moto. Qui Aurora ha potuto fare tutte le attrazioni e le consiglio per bimbi anche piccoli.
  • Italia: molto carine e per tutte le età le attrazioni in questa zona. Si può volare con la macchina da Vinci, oppure andare nel castello stregato, o pedalare in aria nel Mini Mondo, o ancora viaggiare in gondola per Venezia…
  • Foresta incantata di Grimm: impossibile perdersi questa zona per i bimbi amanti delle favole dei Fratelli Grimm. Qui si possono esplorare tutti i castelli e le case di Hansel e Gretel, Rapunzel, la Bella Addormentata, Cappuccetto Rosso, il Gatto con gli Stivali o Cenerentola… Le casette sono molto carine e immerse in una specie di foresta.
  • Austria: si può andare sul fiume con le canoe, o sulle montagne russe, entrare nel magico mondo dei diamanti, o anche fare un giro virtuale in montagna russa!
  • Portogallo: ha una bellissima ruota panoramica che abbiamo fatto al tramonto, e alcune attrazioni che erano chiuse perché prettamente estive (la montagna russa che va in piscina, o il Super Splash con onde dell’atlantico)
  • Russia: altra zone molto bella, con la possibilità di entrare nella stazione spaziale, una montagna russa bellissima, oppure per attrazioni più tranquille fare un giro in slitta nel mondo degli zar, o ammirare gli artigiani al lavoro mentre costruiscono matrioske!
  • Svizzera: adatta solo ai bimbi sopra i 120 cm di altezza, perché tutte le attrazioni sono piuttosto adrenaliniche e con quella limitazione di altezza. Ci sono tre bellissime attività che prima o poi faremo quando Aurora sarà più alta!
  • Scandinavia: qui si può viaggiare nel mondo dei Troll, viaggiare sulla nave Vichinga, attraversare ponti di legno o andare nella torre di Andersen.
  • Spagna: ci sono attrazioni genere luna park con giostre veloci che girano e una molto carina con una nave in tempesta. Qui all’aperto fanno anche spettacoli di flamenco e show nell’arena.

Tempo di visita: direi ci si passa almeno una giornata intera!

Sito internet: www.europapark.de/en

Godetevi il parco e fateci sapere la vostra esperienza e se vi siete divertiti!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al blog per ricevere le nostre newsletter quindicinali con gli aggiornamenti dei nostri articoli: www.globetrottingkids.com/it/utenti/registrati.

 

 

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!