GlobeTrottingKids

Campeggio con Bambini in Valle d'Aosta

Quest'estate ho deciso di portare Gabri in campeggio in montagna e, dopo varie ricerche, ho optato per andare in Val d'Aosta al Dalai Lama Village. Purtroppo il nano si è beccato l'influenza dopo pochi giorni ed ho pertanto dovuto ridurre la durata del mio soggiorno, nonostante ciò l'esperienza è stata indimenticabile, da ripetere assolutamente.... qui trovate il nostro racconto e tutte le info per organizzare una vacanza in campeggio in Val d'Aosta con bambini.

 

 

Dalai Lama Village

Il Dalai Lama Village si trova nella Valle di Cervinia, Valtournenche ed è totalmente immerso nella natura. Quello che mi ha colpito immediatamente appena arrivata è la bellezza del paesaggio circostante, dopo aver percorso la strada a curve che conduce fin qui, la valle si apre con sorprendente bellezza. La piazzola che ci è stata assegnata era esattamente come speravo: la vista era eccezionale, svegliarsi al mattino, aprire la cerniera della tenda e ammirare questo paesaggio è esattamente quello che cercavo. La piazzola era dotata di corrente elettrica, fondamentale per poter gonfiare rapidamente il materasso matrimoniale.

La bellezza del posto è tale per cui ho deciso di modificare la pianificazione della vacanza. Avevo infatti inizialmente pensato di fare varie gite e attività  nei dintorni (in effetti ce ne sono tantissime) ma una volta arrivata qui ho deciso di dedicare più tempo al relax per godermi il campeggio e la bellezza di questo posto.

Il Camping Village ha anche delle piccole casette in legno, sembrano le casette degli elfi dei boschi, perfette per chi predilige un soggiorno "meno spartano". Ho dato un'occhiata alle maisonette, sono carinissime, semplici ma contemporaneamente eleganti, devono essere fantastiche in inverno quanto tutto intorno c'è neve!

Lo so in campeggio bisognerebbe cucinare con il fornelletto seduti sul prato ma il ristorante del camping era eccezionale e non ho saputo resistere: piatti tipici della Valle d'Aosta cucinati con prodotti di stagione...era tutto buonissimo!.... Non a caso alla locanda è stato riconosciuto il marchio di qualità  "Saveurs du Val d'Aoste"!

Un'accoglienza speciale è dedicata ai bambini: tovagliette con cruciverba e disegni da colorare, piatti e stoviglie colorati e menù apposta per loro.

Il Villaggio ha anche una piscina e un'area relax con vista sulle montagne! ..insomma andare via, tra l'altro in anticipo rispetto a quanto previsto, è stata durissima... spero di riuscire a tornare in inverno perchè il paesaggio immerso nella neve deve essere ancora più spettacolare.

 

 

Nei dintorni del campeggio: attività da fare in Val d'Aosta con bambini

Parco avventura La Borna dou Djouas. Gabri adora questo tipo di parchi in cui si passa da un albero all'altro attraverso passaggi più o meno ardui e carrucole volanti. Tra i rami di ciliegi è stata creata anche una zona bimbi con diversi percorsi per ciascuna età /altezza (per i bambini dai 1,1 mt a 1,5 mt) mentre per i ragazzi più grandi e gli adulti  ci sono altri 3 percorsi: ragazzi fino a 14 anni con altezza minima 1,6 mt, ragazzi dai 15 ai 17 anni con altezza minima 1,6 mt e adulti.


Energie in gioco E' una passeggiata in 7 tappe collegate da un unico filo rosso: l'energia. Da una tappa all'altra, grazie ai pannelli illustrativi e ai giochi che si trovano lungo il percorso si scopre cos'è l'energia, a cosa serve, quanta se ne consuma, come è stata prodotta fino a poco tempo fa e come la si può produrre in modo sostenibile da fonti rinnovabili. Il percorso in questione unisce i villaggi di Chamois e Magdeleine.

Torgnon a 20 minuti dal campeggio ospita il Museo etnografico Petit Monde la cui visita vi farà  tornare indietro nel tempo rivivendo con la fantasia un villaggio del XVI secolo.

 

In campeggio con bambini in Val d'Aosta, consigli e suggerimenti

Il campeggio in tenda con i bambini è, a mio avviso, una bellissima esperienza. Se però non siete particolarmente avvezzi a questo tipo di vacanza vi consiglio di iniziare con un soggiorno breve, di 2 o 3 notti, giusto per fare la prima esperienza. Cosa non deve mancare durante una vacanza in campeggio in montagna:

  • La tenda. Se non siete esperti campeggiatori la scelta migliore è attrezzarsi con una tenda two second di Decathlon. Sono comodissime da montare, in realtà  basta aprire la custodia e "si montano da sole", dovrete solo mettere i picchetti. E' quasi più difficile chiuderle ma dopo un po' di pratica è un gioco da ragazzi. 5 minuti per montarla e altrettanti per smontarla! Se volete dare un'occhiata lo trovate sul sito di Decathlon
  • Il sottotenda. Può sembrare una cavolata ma il sottotenda (basta un grosso telo) è molto utile per isolarvi dall'umidità  del terreno durante la notte
  • Materasso o stuoino? L'opzione migliore (e soprattutto più comoda) è il materassino gonfiabile (dormire su uno stuoino non fa più per me .. ormai sto invecchiando!). Se optate per il materassino gonfiabile non dimenticatevi di portare il gonfiatore elettrico con il cavo per collegarlo all'automobile (nel caso in cui la piazzola non avesse la corrente). Noi lo abbiamo comprato direttamente su Amazon
  • Sacco a pelo....meglio abbondare! Prima di partire date un'occhiata alle temperature notturne, durante il nostro soggiorno le minime erano più basse del previsto e per fortuna il personale del Camping Village ci ha dato 2 coperte aggiuntive altrimenti avremmo avuto parecchio freddo!
  • Una torcia ...ai bambini piacerà  ancora di più una luce frontale come quella che abbiamo comprato su Amazon a 20 euro

 

Campeggio n Val d'Aosta con Bambini
Campeggio n Val d'Aosta con Bambini

 

Campeggio in Val d'Aosta con Bambini
Campeggio in Val d'Aosta con Bambini

 

 

 

 

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!