GlobeTrottingKids

Bagni San Filippo: le più belle terme gratuite e libere della Toscana dove immergersi nelle acque calde a stretto contatto con la natura

Se anche voi, come me, siete amanti delle terme libere, ossia di quelle aree termali totalmente immerse nella natura, non potete perdervi i Bagni San Filippo : un paesaggio incantato che ci ha lasciato a bocca aperta!...e in più sono gratis!

 

La Toscana è una regione ricca di sorgenti termali note e utilizzate anche per scopi curativi sin dal tempo degli Etruschi e dei Romani. Le più popolari sono sicuramente le Terme di Saturnia ma in realtà  ce ne sono molte altre, meno conosciute turisticamente ma, a mio avviso, ancora più affascinanti, tra queste ci sono quelle dei Bagni San Filippo: un'area termale di incredibile bellezza totalmente immersa nella natura dove abbiamo trascorso ben quattro ore in totale relax nelle vasche naturali di acqua calda circondati da una fitta vegetazione.

Bagni San Filippo è una frazione di Castiglione d'Orcia in provincia di Siena alle pendici del monte Amiata. Si tratta di una zona termale ad accesso libero le cui acque, che sgorgano dal sottosuolo a più di 50°C, vengono raccolte in vasche naturali attraverso una serie di cascatelle totalmente circondate da un fitto bosco. Il punto più suggestivo è sicuramente quello della Balena Bianca, un colossale masso di calcare bianco formatosi nel corso degli anni proprio dall'accumulo delle elevate quantità  di calcare contenute nell'acqua termale che vi scorre sopra, aggiungendo di anno in anno uno strato bianco sull'altro. E non ci crederete ma anche noi, dopo ben quattro ore di immersione nelle pozze, eravamo tutti bianchicci....sembravamo due fantasmini! Oltre a queste vasche ce ne sono anche altre più fangose dove si può raccogliere dal fondale il sedimento fangoso da spalmare sulla pelle per un effetto scrub!

Insomma il posto è eccezionale e spero che le mie foto ne rendano giustizia invogliandovi a visitarlo, non mi dilungo ulteriormente nelle descrizioni (a mio avviso le fotografie sono molto più esaustive!) ma vi fornisco alcune info pratiche che potrebbero esservi utili:

  • la località  è piccolina e, per quanto ancora poco nota ai turisti, nei week end (soprattutto primaverili e estivi) è frequentata da chi abita in zona, vi consiglio quindi di cercare (se riuscite) di venire in settimana!
  • i parcheggi sono a pagamento lungo una strada a senso unico per cui, non appena trovate posto....parcheggiate!
  • nel paesino ci sono alcuni punti di ristoro (ristorantini e osterie)
  • quando arrivate all'inizio del sentiero troverete delle vasche fangose, non fermatevi li ma continuate lungo il sentiero in discesa per al massimo 5 minuti, arriverete alle pendici della fantastica Balena Bianca che è il punto decisamente più scenografico!
  • se le vasche alla base della Balena Bianca sono affollate provate a fare una breve ricognizione lungo il torrente nel cui letto ci sono varie pozze termali, in modo da trovarne una più spaziosa e magari solo per voi!
  • dal momento che i bagni sono liberi dovete portarvi tutto l'occorrente: costume, asciugamano, ciabatte, acqua e cibo se volete...fate però attenzione alla pulizia e all'integrità  del luogo: a fine visita raccogliete i vostri rifiuti e portateli via, troverete vari bidoni della spazzatura non appena rientrati sulla strada asfaltata
  • dal momento che la quantità  d'acqua che scende lungo le pendici della Balena Bianca varia da una stagione all'altra potrete trovare pozze più o meno profonde, la forma e il colore del grande masso calcareo varia da periodo a periodo, quando siamo andati noi a Giugno era ad esempio di un bianco accecante, mentre in altri periodi è giallognolo  o verdastro!

Per ulteriori informazioni: sito della pro loco

Dove dormire:

Se siete amanti della vita all'aria aperta e del campeggio, ma contemporaneamente volete trascorrere le vostre vacanze comodamente, allora il glamping fa per voi. Se siete curiosi di saperne di più ecco il nostro racconto sul soggiorno che abbiamo fatto in Toscana, in provincia di Siena nella nostra fantastica Coco Sweet: quattro giorni alla scoperta di una bellissima zona della Toscana tra arte, cultura e natura #Assisi #Siena #Pienza #BagnoVignoni #Montepulciano #BagniSanFilippo #Orvieto....dovremo tornare....impossibile riuscire a vedere tutto quello che avremmo voluto!

 

 

Glamping in Toscana visitando Assisi, Pienza, Bagno Vignoni e le Terme libere di Bagni San Filippo

https://www.gooutside.it/packages/toscana/

 

 

Terme San Filippo
Terme san Filippo - Toscana

 

 

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!