GlobeTrottingKids

VIENNA TRA MOZART E KLIMT…VISITA AL BELVEDERE E ALL’HAUS DER MUSIK!

Oggi abbiamo dedicato la giornata alla visita del BELVEDERE Superiore (per ammirare il quadro “Il Bacio” di Klimt) mentre nel pomeriggio siamo andati a visitare un interessantissimo museo interattivo sulla musica (del resto a Vienna tra Mozart&Co non poteva mancare!): l’Haus Der Musik! Per concludere …merenda da Demel con un’ottima fetta di Sacher!

 

 

Come arrivare

Metro rossa U1 uscita Hauptbahnhof  e da qui 10 minuti a piedi. Dal Belvedere al Museo della Musica siamo andati a piedi (circa 1 km).

Prezzi dei biglietti

 

Belvedere Superiore

Adulti 15 euro/bambini e ragazzi fino a 18 anni gratis

Haus der Musik

Adulti 13 euro/bambini da 0 a 3 anni gratis/ bambini da 4 a 11 anni 6 euro7sconti famiglia

 

Durata della visita e voto di Gabriele

Belvedere

Il Belvedere, costruito tra il 1700 e il 1725, è costituito da 2 edifici:

  • Quello inferiore (Unteres Belvedere) era la residenza estiva di Eugenio di Savoia, eroe della guerra contro i Turchi
  • Quello superiore (Oberes Belvedere) era usato per ricevimenti e feste. Oggi offre una visione globale di 1000 anni d’arte in Austria con una galleria dedicata al XIX e XX secolo con opere di Klimt, Schiele o Kokoschka.

Noi ci siamo stati circa 2 ore ma lo ammetto, fosse stato per Gabri saremmo usciti dopo mezz’ora: una volta viso il Bacio di Klimt….al 30° quadro era già stufo! Ma magari i vostri figli sono più appassionati d’arte del mio! All’ingresso c’è il classico negozio di gadget con libri e souvenir, vi consiglio il libretto di Klimt (in italiano) con spiegazioni e giochini divertenti su questo pittore!

Dimenticavo..Gabri ha molto apprezzato le “fit-ball” rivestite di velluto su cui rimbalzare che si trovano nel salone all’ingresso della mostra di Klimt…ottimo posto per fare una pausa tra un’esposizione e l’altra!

 

Haus Der Musik

Gabri ne è rimasto entusiasta! Noi ci siamo stati circa 2 ore e il tempo è volato! Il top è stato dirigere un’orchestra virtuale muovendo la bacchetta del direttore d’orchestra, sembra semplice ma….bisogna andare a tempo, altrimenti gli orchestrali si ribellano!

Qui trovate l’articolo dettagliato circa la nostra esperienza presso questo magnifico museo: 

Per maggiori info: www.hdm.at

Dove dormire a Vienna

Noi abbiamo soggiornato presso il bellissimo hotel Stadthalle, un albergo dove tutto funziona un pò diversamente! L’eco-hotel Stadthalle è un albergo “a emissioni zero” molto speciale. Si tratta di un eco hotel che riesce a coprire il proprio fabbisogno energetico grazie allo sfruttamento delle pompe di calore, agli impianti fotovoltaici e ai pannelli solari, il tutto senza consumare energia fossile!

Grazie ai raggi del sole l’hotel autoproduce energia elettrica e acqua calda, l´acqua piovana viene utilizzata per annaffiare i fiori, mentre un’intera parete dell’hotel è coperta da pannelli fotovoltaici e due distributori permettono agli ospiti in possesso di auto elettriche di rifornire le loro auto gratuitamente! Sul tetto dell´hotel poi crescono delle bellissime e profumate piante di lavanda: la lavanda viene raccolta ogni anno e messa a seccare per gli ospiti che potranno portarla a casa ed aggiungerla all´acqua del bagno o metterla nell’armadio!

Per maggiori info: www.hotelstadthalle.at

Qui trovate l’articolo dettagliato circa la nostra esperienza presso questo magnifico hotel: Vienna è una città veramente “Green”…albergo compreso!

Come muoversi a Vienna

Vienna è una città vivibilissima, comoda e facile da girare. Il sistema di tram e bus è fantastico, noi abbiamo prevalentemente utilizzato la metropolitana che ci ha permesso di raggiungere tutti i luoghi di interesse da noi visitati.

Prezzi: corsa singola adulto 2,2 euro e bambini 1,1 euro

Un’ottima opzione consiste nell’acquistare la Vienna City Card: noi abbiamo usato la Vienna City Card Rossa da 72 ore! Questa Card, oltre a permettervi di viaggiare sui mezzi pubblici della città, permette di beneficiare di oltre 210 agevolazioni e sconti su musei e acquisti nei negozi viennesi! Qui trovate un articolo più specifico sul funzionamento e sulle offerte proposte dalla Vienna City Card:COME MUOVERSI A VIENNA E COME RISPARMIARE SUI PREZZI DEI MUSEI

 

Per maggiori info e contatti: www.wienkarte.at

 

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
  • Nessun commento trovato

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!