GlobeTrottingKids

Il Perù è stato uno dei viaggi più belli che abbiamo mai fatto… siamo partiti con alte aspettative che durante il viaggio si sono confermate e sono state superate! Per andare in Perù, abbiamo come sempre optato per la soluzione “fai da te”, come piace a noi, viaggiando liberi e da soli dettando noi le tempistiche e il ritmo del viaggio. Ci siamo organizzati preventivamente prenotando voli, alloggi e alcune escursioni, ma poi lasciando anche molte cose da organizzare in loco, per assaporare meglio l’avventura che un viaggio di questo genere comporta… In un precedente articolo, vi ho scritto  Perù: Come Organizzare Il Viaggio Fai Da Te E Il Nostro Itinerario! Questo post è invece focalizzato sui costi che un viaggio fai da te in Perù comporta; in molti infatti mi avete scritto chiedendo queste informazioni!

 

Costi di un viaggio fai da te in Perù

Ecco voce per voce tutti i costi del viaggio, con una tabella alla fine che include il riepilogo di tutto!  

 

  • Voli: per risparmiare, è importante sapere che dalla Spagna i voli si trovano ad un prezzo decisamente conveniente, così a gennaio (per agosto), abbiamo prenotato a circa 600 euro a testa il volo da Barcellona (via Miami) a Lima con American Airlines, più i voli low cost con Vueling da Genova per raggiungere Barcellona. Complessivamente, abbiamo speso 640 euro a testa.

  • Fuoristrada: noi abbiamo optato per girare il Paese con un mezzo privato, che naturalmente vale la pena se si è almeno due adulti… e siamo stati contenti della scelta fatta, che consiglierei, per la flessibilità e la possibilità di raggiungere tutti i posti e le attrazioni in modo autonomo, senza dover dipendere da tour, taxi, orari di gruppo etc. Abbiamo cercato l’opzione più conveniente sul portale rentalcars.com e abbiamo trovato un’offerta su Alamo per un fuoristrada allo stesso prezzo di una berlina con altri noleggiatori. Nonostante non sia indispensabile avere il fuoristrada, alla fine siamo stati ben felici di averlo, perché molte strade sono in parte sterrate (anche in mezzo a quelle asfaltate), e perché altrimenti non avremmo mai raggiunto il Canyon del Colca, tagliato fuori dai collegamenti a causa del terremoto avvenuto mentre eravamo in Perù. Abbiamo speso 900 euro di noleggio e circa 300 di benzina per 23 giorni; la benzina costa molto poco, circa 30 euro per un pieno!

  • Alloggi: abbiamo cercato di viaggiare un po’ da backpackers, andando a dormire in ostelli con camera privata ma bagni in comune, e abbiamo speso circa 30 euro a notte in totale (per la camera tripla, quasi sempre con colazione inclusa); li abbiamo prenotati su booking.com dove abbiamo scelto quelli valutati meglio. Una nota sugli alloggi: per questa cifra dovete considerare che sono molto spartani, e occorre accontentarsi abbastanza. Tutti sono estremamente ospitali, danno un sacco di informazioni, prenotano tour e hanno il servizio lavanderia (da noi usato almeno due volte), e il WiFi almeno nelle zone comuni; d’altra parte, gli ostelli in cui abbiamo dormito erano abbastanza rumorosi, tutti per qualche motivo avevano porte a vetri e finestre che fanno entrare tutta la luce possibile (e con l’alba alle 5.45 la sveglia presto è assicurata!), e a volte non erano molto puliti… Forse la cosa migliore è cercare di alternare gli ostelli ad alberghi più carini, ma se andate su hotel belli sappiate che il costo è simile al nostro (più di 100 euro a camera).

  • Escursioni: le più costose sono state il Machu Picchu (tra treni, autobus ed ingresso il costo totale è stato di 420 euro in tre!), a causa del monopolio delle ferrovie e del bus, che costano una cifra, e naturalmente il sorvolo sulle linee di Nazca che ha un prezzo fisso di 90 USD a testa. Le altre escursioni (Islas Ballestas, Huacacina, Entrate ai siti archeologici, barca sul Titicaca) sono costate in totale circa 150 euro e Aurora non ha mai pagato.

  • Cibo: mangiare fuori è piuttosto economico, ma come per gli alloggi, c’è una varietà di ristoranti e di cibo che si può andare da pochi euro a spendere come in Italia, a seconda di dove e cosa si decide di mangiare! Cercando di mangiare come i peruviani e nei posti per locali, noi abbiamo contenuto la spesa sui 20 euro per una cena per tre persone; aggiungendo circa 10 euro per tutte le altre cibarie (snacks per pranzo, acqua, soda, etc) siamo arrivati ad una media di 30 euro al giorno per tutti e tre.

 

Nelle tabelle allegate, trovate i costi che abbiamo sostenuto per il viaggio fai da te in Perù, per 2 Adulti, e in totale in tre con una bambina: 

 

Descrizione2 AdultiTotale
Volo 1280 1920
Auto 900 900
Benzina 300 300
Alloggi 462 630
Cibo 420 630
Machu Picchu 340 420
Volo Nazca 160 240
Escursioni 150 150
 40125190

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!