GlobeTrottingKids

A dicembre dopo Natale siamo andati qualche giorno in Slovenia, per una (prima di una lunga serie) avventura con altre famiglie viaggiatrici come noi! Il viaggio è stato organizzato da TribeTrip (www.tribetrip.it) , il nuovissimo portale tutto dedicato ai viaggi in famiglia, e che mette in contatto famiglie con bambini desiderose di viaggiare in compagnia, e strutture, attrazioni e attività per organizzare viaggi in diversi Paesi; grazie alla competenza di Diletta Gili, agente di viaggio di lunga data, Deborah Croci, family travel planner, e la sottoscritta (Simona Brassesco), family travel blogger, abbiamo studiato il viaggio ideale per famiglie e le strutture/attività migliori da proporre!

 

In Slovenia abbiamo quindi studiato un percorso che toccasse località family friendly e attività interessanti anche per i bambini, oltre a lasciare spazio a noi adulti per scoprire nuove destinazioni (o quanto meno sotto una luce diversa… invernale e natalizia). Siamo quindi partiti il 26 mattina alla volta dell’hotel Jama, l’albergo 4 stelle veramente bello (https://www.postojnska-jama.eu/en/hotel-jama/ ), che si trova all’ingresso delle grotte di Postumia. Dopo un buonissimo pranzo, che è servito anche a conoscerci con le 7 famiglie partecipanti e ai bambini per iniziare a socializzare tra loro, siamo andati a visitare la mostra Expo Grotte Carso, con una guida che ci ha spiegato in dettaglio le origini e la formazione delle grotte, gli abitanti (umani e animali), il tutto in preparazione alla visita alla Grotta del Proteo con il vivaio! Qui è dove abbiamo trascorso la maggior parte del tempo, per ammirare e leggere di questi piccolissimi animaletti che vivono nelle grotte carsiche.

Nel tempo libero prima di cena abbiamo fatto un giretto per il paese, curiosato tra i negozietti e comprato qualche souvenir! All’hotel abbiamo poi cenato tutti insieme in compagnia e i  bambini hanno giocato a tavola tra loro e dopo nella hall dell’albergo.

Il giorno successivo, 27 dicembre, siamo andati a visitare Lubiana che dista quasi un’ora di macchina. Siamo subito andati al Museo dell’Illusionismo, e ovviamente i bambini (ma anche noi grandi) ci siamo divertiti un sacco! La visita è durata circa un’ora e mezza, e dopo dalla piazza principale siamo andati a fare un bell’itinerario a piedi lungo il fiume, i vari ponti, i mercatini natalizi (con tanto di caldarroste), le chiese più famose in centro, e alla fine siamo anche andati ad esplorare un quartiere molto particolare (Metelkova) che pare un museo a cielo aperto. Nato da un centro sociale, ora è diventato un intero isolato pitturato e disegnato con graffiti molto carini e divertenti. Case, parchi gioco, installazioni moderne… si trova di tutto nel giro del quartiere! Da qui siamo poi tornati più in centro a mangiare e poi di nuovo in hotel per fare il giro delle Grotte di Postumia!

Sotto Natale, le Grotte di Postumia si illuminano dello spettacolo della Natività, davvero immancabile e suggestivo… siamo prima entrati nel profondo delle grotte con un trenino che dura circa un quarto d’ora, per poi continuare a piedi di antro in antro, ogni angolo con attori e attrici che inscenavano la Natività con canzoni, musiche e pose. Siamo usciti dal giro davvero contenti, anche i bimbi erano molto impressionati…

Il giorno successivo, 28 dicembre, abbiamo lasciato l’hotel Jama per andare a visitare il Castello di Predjama, un altro interessante sito da vedere in Slovenia. Tutto costruito nella roccia, questa fortezza difensiva nasconde un sacco di sale, salette, scalinate e nascondigli nella roccia… è stato molto bello visitarla con una guida che ci ha spiegato le storie, i personaggi, le curiosità del castello!

Dopo la visita, ci siamo tutti diretti al nostro secondo hotel del viaggio, l’hotel Terme a Catez, dove trascorreremo ancora due notti. Il tempo è brutto ma noi andiamo subito ad esplorare il centro benessere interno, con piscine riscaldate e saune… il pomeriggio passa così in relax, finchè Aurora non decide di portarmi a pattinare sul ghiaccio nel complesso delle terme! Ci siamo divertite un sacco, e non abbiamo sentito il freddo, perché siamo state almeno un’ora e mezza a pattinare, e non ce la siamo neanche cavata tanto male…

Il giorno seguente, il 29 dicembre, siamo andati alle Terme di Catez vere e proprie (https://www.terme-catez.si/it/ ), sempre a due passi dall’hotel, dove si trova la Riviera Termale con piscine coperte, scivoli, e tante attrazioni per bambini… fantastico per loro (e direi per tutte le età, anche il nostro piccino di pochi mesi stava in piscina con il suo salvagente!), mentre per noi adulti divertente ma un po’ confusionario. I nostri bambini (e tutti quelli del nostro gruppo) hanno apprezzato tantissimo!

La sera abbiamo sempre cenato in hotel, ma appena fuori, sempre nel complesso delle terme, ci sono tantissime opzioni per tutti i gusti! Oltre alla pista di pattinaggio, c’è anche una sala giochi, una pasticceria buonissima in cui abbiamo fatto merenda varie volte, e locali serali.

La mattina della partenza, ci siamo fermati a visitare un paesino molto carino sulla strada del ritorno, e abbiamo pranzato salutando tutti i nostri compagni di viaggio!! Infine, noi ci siamo anche fermati a Trieste, dove abbiamo fatto il giro del centro storico, e poi siamo stati sulle montagne delle Dolomiti bellunesi per salutare altri amici…

Un viaggetto natalizio facile e divertente, organizzato benissimo dalla nostra Diletta di www.TribeTrip.it (vi invito a iscrivervi alla sua mailing list inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  per conoscere tutte le destinazioni in programma per il 2018!) e che ci ha aperto un mondo sul viaggiare con altre famiglie!! Lo ripeteremo sicuramente…

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!