Visitare il Perù è stato un sogno che si avvera… da sempre era tra le mie mete TOP, e finalmente ad agosto 2016 abbiamo potuto realizzare questo desiderio!!! Il Perù è un viaggio completo, che consente di ammirare una natura splendida con una biodiversità unica (si passa dal mare alle montagne, dal deserto alla foresta tropicale), di interagire con persone ospitali e sempre allegre (e con cui, cosa molto importante per noi, poter dialogare nella loro lingua!), di visitare siti archeologici spettacolari, e poi di fare esperienze che rimangono nella memoria del viaggiatore per sempre (come alloggiare presso una famiglia locale, volare su un aereo 6 posti sopra le linee di Nazca, fare trekking a 5000 mt di altezza masticando foglie di coca…). Insomma siamo tornati entusiasti (come credo sia trapelato da tutti i miei post fotografici durante il viaggio), e in questo primo articolo vorrei dare informazioni dettagliate su come organizzare il viaggio (rigorosamente fai da te!!) e qual è stato il nostro itinerario definitivo! A proposito di costi e budget per il viaggio, potete invece leggere Perù: Tutti I Costi Di Un Viaggio Fai Da Te!

Sogno il Peru' da quando leggevo le storie della cultura Inca e il mistero delle linee di Nazca, da quando ho guardato per la prima volta le splendide fotografie del Machu Picchu, da quando mi vedevo sulle Ande a comprare magnifici scialli colorati e soprattutto a conoscere una cultura interessante e con cui posso dialogare nella loro lingua finalmente! Quest'anno pare che si riesca a realizzare il mio sogno, avendo convinto il mio maritino a visitare il Sud America (continente che non lo ispira molto), e con la mia nana ormai cinquenne che si spera sopporterà altitudine e altri possibili disagi meglio rispetto a quando era più piccina!

Ogni anno, sulla splendida spiaggia delle Due Sorelle, a Numana, nelle Marche, avviene il rilascio delle tartarughe, in alcune giornate stabilite dalla locale associazione 'Numana città delle tartarughe' , in collaborazione con i Traghettatori del Conero. Noi eravamo lì, ad assistere emozionati alla discesa verso il mare del piccolo Tiago...  

Siamo stati ad Helsinki un paio di giorni in occasione del nostro viaggio in Lapponia Finlandese (Diario Di Viaggio In Lapponia Finlandese!) e, nonostante le aspettative non proprio alte, abbiamo invece scoperto una città europea molto carina, vivibile, e secondo noi da aggiungere alla lista dei posti da visitare in Europa! In questo post vorrei sintetizzare le 10 attrazioni che a noi sono piaciute maggiormente, tenendo conto che abbiamo viaggiato con la nostra bimba di 4 anni e che era inverno (temperature intorno ai -15 gradi ma tempo sempre molto bello)!

Come ogni anno a giugno siamo andati a scoprire un pezzetto della nostra bellissima Italia, e quest'anno siamo stati felicissimi di scegliere le Marche, come ospiti del Centro Vacanze De Angelis, un family resort a Marcelli di Numana, sulla riviera del Conero...  In questo post vorrei parlarvi in particolare della nostra esperienza nella struttura! 

Il nostro long-weekend a Ibiza è inziato mercoledi 29 giugno con un volo Ryanair alle 6.45 della mattina. Per fortuna il volo è stato in orario e anche la consegna della macchina all’aeroporto di Eivissa è stato veloce. Siamo riusciti ad arrivare in albergo, a Cala Nova (zona est dell’isola), giusto per cambiarci e andare a visitare il paesino di Es Canar e pranzare sulla spiaggia. Nel pomeriggio siamo rimasti sulla spiaggia dell’hotel, una bella striscia di sabbia dove verso il tramonto si avvicinano molti surfisti a cercare le onde più belle della giornata. Emanuele, nostro figlio di 18 mesi, ha subito scoperto che l’acqua era calda e adatta a giocare insieme agli altri bambini spagnoli sulla riva. Io e il mio compagno ci siamo presi due lettini (gratuiti perché parte del pacchetto albergo) per goderci il tramonto e sorseggiare una Corona. La serata è terminata con una cena in hotel e una passeggiata a Cala Nova, piena di attrazioni per i piccoli turisti, fra cui autoscontri, giostre e gonfiabili. Anche i locali del piccolo centro offrono dei begli angoli con divanetti e sabbia per intrattenere i più piccoli.

Quest'anno volevamo assolutamente andare in Sudamerica, e avevo preso in considerazione anche l'Argentina, una terra affascinante che prima o poi vorrei visitare! In particolare, ho studiato l’Argentina del nord (climaticamente ottima in estate!) e sviluppato un itinerario secondo me molto interessante, vario, e fattibile con bambini di qualsiasi età. L’Argentina è un Paese sicuro, con standard sanitari buoni soprattutto nelle città, igienicamente parlando non ci si deve troppo preoccupare, e inoltre come clima va benissimo in estate, non è troppo caldo né freddo, e sono assicurate giornate soleggiate e terse. L’altitudine, a differenza di altri Paesi del sud America non rappresenta un problema in quanto le altezze maggiori sono entro i 2.500 mt. Nell'articolo potete trovare le informazioni con un itinerario!

Il Santuario dei Cetacei è un’area marina protetta creata nel 1993 che interessa il mar Ligure e il mar di Corsica, nato allo scopo di tutelare e proteggere le specie marine che proprio in questi mari si concentrano in modo particolare, dando vita all’area faunisticamente più ricca dell’interno Mediterraneo. Recentemente abbiamo fatto l'escursione con Whale Watch Genova, partendo appunto dal Porto Antico della nostra città, e vi raccontiamo la nostra esperienza, oltre a darvi qualche informazione utile per questa magnifica escursione! 

Abbiamo trascorso un bel fine settimana lungo a Parigi, approfittando del fatto che io ero là per lavoro e la famiglia mi ha raggiunto, quando Aurora aveva 2 anni! Parigi ha tantissime attività (sia all’interno che outdoor) da fare con bambini, quindi avevamo solo l’imbarazzo della scelta… La stagione (autunno) andava bene, non era ancora troppo freddo da non poter stare fuori, ma neanche caldo ovviamente, e comunque per me Parigi è affascinante e visitabile in qualsiasi stagione! Noi abbiamo optato per i visitare alcune delle bellissime attrazioni parigine, ma poi voglio elencarvi tutto quanto abbiamo letto di interessante da poter fare con i bimbi al seguito!

Ad agosto 2012 siamo andati in Islanda, per un viaggio itinerante di 18 giorni! Aurora aveva poco più di un anno e l'abbiamo portata ovunque con noi in un comodo zaino porta bimbo... Volevamo rimanere ancora nel primo mondo e l'Islanda è stata una scelta azzeccata; abbiamo visitato una terra magnifica con panorami tra i più vari al mondo, girandola tutta in fuoristrada… Alla fine è stato un viaggio molto più avventuroso del previsto (anche perchè a noi è piaciuto molto fare fuoristrada), ma ci siamo divertiti moltissimo e abbiamo visto un Paese stupendo che consigliamo a tutti! In questo post vi parlo solo di organizzazione e pianificazione dell'itinerario, mentre il diario di viaggio lo trovate qui: Islanda con Bimba nello Zaino! Ghiacciai Vulcani e Fuoristrada in un Paesaggio Lunare

Domenica 22 maggio siamo andati per la prima volta a visitare il Parco Natura Viva, un parco faunistico sul lago di Garda; abbiamo trascorso una bellissima giornata, ammirando animali tenuti bene e immersi in una splendida natura, facendo camminate per i diversi percorsi e divertendoci anche a fare un safari in auto! In questo articolo vorrei darvi le informazioni pratiche sulla visita, descrivendovi le esperienze che potete fare e postare le nostre fotografie.

A fine aprile siamo andati a Cipro, un’isola ricca di storia che avevo studiato da un po’ di tempo… Interessata sia al mare e ai paesaggi, ma anche ai siti archeologici testimonianza delle sua antica storia e delle numerose popolazioni che hanno abitato questo Paese, e ai monasteri e chiese di montagna, affrescati dall’era bizantina. E’ stato davvero il perfetto viaggio primaverile per noi, con un clima ottimale, possibilità di fare già il bagno in acque cristalline, ma anche di girare per siti senza avere troppo caldo! Un viaggio che consigliamo a tutti... 

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!