Il racconto del nostro ponte del primo maggio in Camargue inizia con una partenza fredda e ventosa da Milano verso le 10 del mattino, dopo aver fatto una buona colazione. Siamo io, il mio compagno, ed il nostro bimbo di 2 anni. La nostra prima tappa per spezzare il viaggio, dopo 3 ore di macchina, è a Mentone, dove ci facciamo una passeggiata sul lungo mare e mangiamo una crepe baciati dal sole. Ci aspettano altre 3 ore di auto e arriviamo in Camargue, nella cittadina di Saintes Marie de la Mer, dove abbiamo prenotato una casa vacanze a stretto contatto con la natura: fuori dalla porta ci danno il benvenuto due cavalli ed un asino.

Alessandro, uno studente universitario, ha creato durante i suoi studi di web marketing, un sito molto utile che contiene tutte le informazioni relative all'ingresso negli Stati Uniti  www.estastatiuniti.org

Ci ha inoltre scritto un riassunto con le principali informazioni per viaggiare negli USA con le nostre famiglie, un post che può essere utile a chi sta organizzando un viaggio! Ecco dunque i suoi consigli e le informazioni.

Se trascorrete un week end a Lisbona, non ci impiegherete molto a scoprire perché la capitale portoghese stia diventato una delle destinazioni più di tendenza d'Europa e forse del mondo.

Ci sono molti travel e food blogger europei che la stanno esplorando, e se volete immergervi in questa gioiosa cultura ricca e visivamente mozzafiato del sud dell'Europa, non vi resta che seguire i nostri consigli!

Il Parco Matildico (provincia di Reggio Emilia), nasce dalla passione di un uomo che ha creduto nel progetto di riportare in vita case di pietra, boschi, laghi e prati creando una vera e propria oasi nella natura dove i cittadini come noi possano trascorrere una o più giornate all'insegna del ritorno alla natura!

Ad Aprile, abbiamo trascorso un fine settimana all'interno di questo Parco, dove ci siamo ricaricati di energia stando in mezzo al verde e facendo attività adatte a tutta la famiglia! Voglio farvi conoscere questa meraviglia attraverso la nostra esperienza...

Ho conosciuto Gabriella online e poi personalmente, e mi ha incuriosito la sua energia e i suoi progetti (di vita e di lavoro), che trovate anche sul sito www.unafamigliaavela.it  Ho pensato fosse interessante far conoscere la loro storia e le loro proposte per trascorrere una vacanza in famiglia un pò diversa da solito (almeno per i nostri standard), ossia in barca a vela!

Viaggiare in gravidanza si può eccome, basta qualche accorgimento e consiglio utile per vivere al meglio le vacanze anche con il pancione! Il mio piccolo globetrotter deve ancora nascere ma è già stato con me in diversi paesi sparsi su tre continenti, senza problema alcuno... Da New York (in cui eravamo ancora all'oscuro!), Svizzera e Baviera, Dubai, Barcellona, Olanda, Francoforte, Londra... E non mi sono ancora fermata di viaggiare (sia per lavoro che per piacere)!! 

Il primo viaggio intercontinentale con la nostra bimba non poteva che essere in Asia, un continente che amiamo particolarmente e che ritenevamo piuttosto facile da girare zaino in spalla con una duenne! Siamo stati via tre settimane abbondanti, e la prima parte del viaggio è stata in Thailandia (Tour della Thailandia con Bambini: il Nostro Diario di Viaggio!) mentre la seconda e ultima parte siamo volati in Cambogia per esplorare anche questo meraviglioso Paese! 

A fine marzo siamo stati ospiti di un bellissimo resort in Umbria, Borgo Giorgione (www.borgogiorgione.com) , a Monteleone d’Orvieto, dove abbiamo trascorso un lungo fine settimana in famiglia partecipando alle attività della zona e visitando anche i bellissimi dintorni! La nostra esperienza è stata davvero positiva e la consiglio come vacanza con bambini.  

In Western Australia, abbiamo trovato innumerevoli posti spettacolari, ma uno dei più belli è la penisola di Shark Bay e Monkey Mia, posti meravigliosi dove i panorami sono infiniti, le spiagge stupende, e l'acqua cristallina, e dove si vedono tantissimi animali marini e canguri saltellare per strada! Vi racconto la nostra esperienza e cosa visitare in questo pezzo di Australia...

Capo Verde ci attira per la possibilità di fare mare e spiaggia tutto l’anno (la temperatura media è sempre 25 gradi, mentre la temperatura del mare si aggira sui 22, non particolarmente caldo ma fattibile), per visitare un deserto in mezzo all’atlantico, accostarci alla cultura africana creola, una sintesi lasciata principalmente dagli schiavi deportati dall’Africa che passavamo di qui in viaggio verso le Americhe… è ancora un Paese poco invaso dal turismo di massa (i classici resort sono sulle isole di Sal e Boa Vista), ancora selvaggio e naturalistico, ma nello stesso tempo abbastanza sicuro e attrezzato da poterci andare con bambini.

Vacanze di Natale 2012, con Aurora di un anno e mezzo, abbiamo scelto di fare un viaggetto poco impegnativo subito dopo Natale, e dopo aver letto un interessante articolo su cosa vedere ad Atene e nel Peloponneso siamo rimasti affascinati dalla possibilità di vedere tutti i luoghi storici di questa regione della Grecia e abbiamo deciso di andare!

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!