Il nostro walking tour in italiano a Budapest

Visitare una città con una persona del posto, che in più parla anche italiano, è decisamente tutta un'altra cosa! Noi lo abbiamo fatto con Krisztina di Studio Italia che ci ha condotto in giro per Budapest permettendoci di capire qualcosa in più di questa affascinante città, chiacchierando del passato ma anche del presente e confrontando la nostra cultura con quella ungherese... Insomma scoprendo cose che sulle guide turistiche non avremmo mai trovato! Qui trovate i nostri consigli e altri informazioni per questo tour.

 

Nel nostro ultimo viaggio in Francia, abbiamo trascorso tante ore in alcuni trasferimenti impegnativi, e siamo sopravvissuti a così tante ore in auto con bambini (senza tablet!) grazie a varie distrazioni, passatempi e giochetti! Ecco i nostri passatempi da viaggio preferiti, che piacciono molto ai bimbi e che potrebbero essere utili anche a voi nel prossimo viaggio! 

PALATINUS BATH…UN PERFETTO MIX TRA TERME E SCIVOLI A BUDAPEST!

Budapest è famosa per i suoi bagni termali, una visita alla capitale ungherese non può quindi non contenere questa tappa! Di bagni termali ce ne sono tanti da quelli più storici a quelli con architetture affascinanti ma, per chi viaggia con bambini, un mix tra “bagno termale” e “centro di divertimento acquatico” può essere la scelta ottimale; per questo motivo noi abbiamo optato per il Palatinus Bath e in questo articolo vi forniamo tutte le info su questo posto!

 

COME VISITARE BUDAPEST RISPARMIANDO

Durante il nostro soggiorno a Budapest di una settimana abbiamo ampiamente usato la Budapest Card che offre l’utilizzo gratuito dei mezzi di trasporto pubblici e la possibilità di visitare gratis o con riduzioni fino al 50% molte delle attrazioni di questa fantastica città! Noi la abbiamo usata moltissimo…per i trasporti, visite gratis e accessi scontati…qui trovate tutte le info!

 

Shopping a Budapest…finalmente un post per “mamme fashion”!

Durante la mia vacanza a Budapest ho avuto l'occasione di conoscere Giulia Tiddens una simpaticissima ragazza romana che vive da due anni a Budapest con marito tre pargoli!

Giulia mi ha fornito un sacco di informazioni su questa città ma soprattutto....un “fashionissimo” percorso di shopping tra negozi vintage e di design fighissimi, avete voglia di seguirci? Io non ho resistito e la carta di credito a strisciato più volte! ecco tutte le info!

 

Nel mese di agosto abbiamo fatto uno scambio casa (Come Funziona Lo Scambio Casa: La Nostra Esperienza Con HomeLink! ) e trascorso così un mese a Parigi... Abbiamo avuto un tempo strano e alcuni giorni ha piovuto, per cui abbiamo cercato visite interessanti da fare con i bambini anche in caso di pioggia! Dalla nostra esperienza, ecco le cose più interessanti da fare a Parigi quando piove (noi siamo andati con i nostri bambini ma sono visite adatte a tutti!)

 

Dal mio recente viaggio in Francia con bambini, di cui un neonato di soli 20 giorni, mi avete chiesto in tanti com'è viaggiare con neonati, come mi sono organizzata, difficoltà e consigli pratici. Avendo viaggiato entrambe le volte quando i bimbi erano davvero piccolissimi, mi sento di dare qualche consiglio a chi, come noi, decide di fare questa pazzia perché la voglia di viaggiare supera tutto!

Siamo a Parigi per tutto il mese di agosto, grazie allo scambio casa (Come Funziona Lo Scambio Casa: La Nostra Esperienza Con HomeLink!), e abbiamo pertanto programmato qualche gita fuori porta tra cui Disneyland Paris, in cui volevamo assolutamente portare la nostra bimba di 6 anni! Abbiamo scelto di fare base a Parigi anziché trasferirci nei parchi ed ecco come ci siamo organizzati per andare a Disneyland in giornata.

 

Siamo a Parigi per un mese grazie allo scambio casa (Come Funziona Lo Scambio Casa: La Nostra Esperienza Con HomeLink! ) e con due bimbi siamo sempre alla ricerca di parchi in cui andare; a noi piace stare nella natura e nel verde quando possibile, e ai bambini piace giocare! Premesso che Parigi e' la meta ideale per famiglie, anche per la presenza di innumerevoli parchi in cui sostare e giocare, alcuni sono particolarmente belli e da segnalare. 

 

Nel 50 a.C. Giulio Cesare aveva conquistato quasi tutta la Gallia, l'attuale Francia, tranne un minuscolo villaggio senza nome nella provincia di Armorica. Il Parc Asterix si ispira proprio a quel villaggio leggendario che Asterix e Obelix difesero, come noto, dall'invasione romana. Il Parco, che ha ricevuto l'approvazione del creatore di Asterix, e' pieno di giostre, spettacoli e personaggi in costume da vedere e fotografare.

 

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!