Una vacanza autunnale in Olanda da sola con mia figlia Aurora di 6 anni ci ha regalato una settimana bellissima, sia come temperature ancora miti e cieli quasi sempre azzurri (abbastanza raro in questo Paese), sia in termini di attrazioni per famiglie che abbiamo visitato! Dopo questa esperienza consiglio caldamente l’Olanda alle famiglie, per l’ospitalità degli abitanti, la varietà di luoghi da visitare, i servizi ottimi offerti e la relativa piccola dimensione del Paese che consente di girarlo tutto facendo base in una località. Ho scritto delle attrazioni olandesi in un altro post:Olanda Con Bambini: Tutte Le Attrazioni Da Visitare

Qui mi concentro su Amsterdam e su quello che la città ha da offrire a famiglie e bambini!

Una vacanza autunnale in Olanda da sola con mia figlia Aurora di 6 anni ci ha regalato una settimana bellissima, sia come temperature ancora miti e cieli quasi sempre azzurri (abbastanza raro in questo Paese), sia in termini di attrazioni per famiglie che abbiamo visitato! Dopo questa esperienza consiglio caldamente l’Olanda alle famiglie, per l’ospitalità degli abitanti, la varietà di luoghi da visitare, i servizi ottimi offerti e la relativa piccola dimensione del Paese che consente di girarlo tutto facendo base in una località.

Visitare il Muse significa entrare in una meraviglia architettonica del terzo millennio, progettata da Renzo Piano, costruito in modo che la luce entri ovunque e che da tutti i 6 piani si possano vedere gli altri... Tutto in vetro, acciaio, e con uno spazio in mezzo ai piani dove tantissimi animali sono appesi in modo scenografico. 

Questo mi ha colpito appena entrata, come un edificio così moderno costruito apposta per essere la sede di un museo che a buon titolo è tra le eccellenze italiane.

 

Un giorno io e Aurora abbiamo fatto una gita a Pisa in giornata (da Genova circa un'ora e venti di auto), e ho studiato un percorso nel centro che oltre a passare dai punti più interessanti della città, fosse anche a misura di bambino e di monopattino (ultimamente le piace un sacco e se lo porta ovunque)! Ovviamente si può fare a piedi o in bicicletta, è infatti quasi tutto pedonale!

Dopo aver trascorso quasi un mese a Parigi (di cui potete leggere in vari post qui: http://www.globetrottingkids.com/it/destinazioni/europa/del-sud/francia), siamo andati una decina di giorni a visitare la valle della Loira... In realtà avevamo prenotato per 5 notti, ma siamo stati così bene da raddoppiare i giorni! La valle della Loira infatti offre tantissimo come attrazioni, sia per adulti che per bambini... 

 

Finalmente ci siamo.

Dopo una lunga attesa siamo riusciti ad organizzare il mitico viaggio di gruppo a bordo di uno dei treni più belli del mondo, l’incredibile Trenino Rosso che corre su verso i ghiacciai scintillanti: il Bernina Express, la tratta ferroviaria alpina più alta che collega il Nord e il Sud Europa, ma anche diverse aree linguistiche e culture.

Provate ad immaginare: la cornice montana dell’Albula e del Bernina, 55 gallerie, 196 viadotti e pendenze fino al 70 per mille che il treno supera con nonchalance. Ad un’altitudine di 2253 metri si trova poi il punto più alto della FR, l’Ospizio Bernina: qui natura e cultura si fondono per dar vita al più affascinante dei viaggi alla scoperta delle Alpi. La tratta che percorreremo, inutile dirlo, fa parte del Patrimonio UNESCO  ed è semplicemente unica e grazie alle moderne carrozze panoramiche, potrete sempre godere di una vista a 360° sul panorama alpino incontaminato.

Tutti in carrozza si parte, dal 31 marzo al 2 aprile, per trascorrere una Pasqua mitica!

A dicembre dopo Natale siamo andati qualche giorno in Slovenia, per una (prima di una lunga serie) avventura con altre famiglie viaggiatrici come noi! Il viaggio è stato organizzato da TribeTrip (www.tribetrip.it) , il nuovissimo portale tutto dedicato ai viaggi in famiglia, e che mette in contatto famiglie con bambini desiderose di viaggiare in compagnia, e strutture, attrazioni e attività per organizzare viaggi in diversi Paesi; grazie alla competenza di Diletta Gili, agente di viaggio di lunga data, Deborah Croci, family travel planner, e la sottoscritta (Simona Brassesco), family travel blogger, abbiamo studiato il viaggio ideale per famiglie e le strutture/attività migliori da proporre!

Visitare il Museo Egizio significa effettuare un’esperienza storica unica, immergendosi in una civiltà incredibile di cui abbiamo solo letto sui libri di scuola. Si tratta di un Museo incredibile, adesso totalmente rinnovato e situato in pieno centro a Torino, che offre meraviglie incomparabili, con eccellenti spiegazioni e audioguide, che consentono di comprendere veramente i dettagli della civiltà egizia. E’ un’esperienza adatta ai bambini, meglio se di età scolare e magari che abbiano già letto qualcosa sugli egizi; in alternativa, bisogna prepararli magari con qualche libro. Intanto se volete anche leggere la nostra esperienza a Torino, ecco il nostro articolo: Tre Giorni A Torino Con Bambini: Itinerari E Visite Consigliate!

Da dove iniziare il mio progetto “ItaliaLowCost” se non dalla mia città? Il progetto nasce con l’idea di presentare città e regioni italiane nell’ottica Low Cost, ovvero come viverle spendendo il giusto, senza svenarsi anche se si è una famiglia numerosa, o uno studente universitario con pochi soldi, o semplicemente si vuole viaggiare tanto e quindi non si può spendere troppo ad ogni week end o gita fuori porta.

Di Genova vi presento le strutture dove dormire, i ristoranti o posti semplici dove mangiare, e cosa visitare, cercando di farvi spendere il meno possibile!! E se avete famiglia, ecco Genova con Bambini: le 10 Attività a Costo Zero!

 

A dicembre ci piace un sacco girare tra mercatini natalizi, case di Babbo Natale, parchi divertimenti e città addobbate per le feste… Approfittando di una domenica di sole nella nostra riviera ligure, siamo stati a Rapallo, cittadina bella in qualunque stagione, e che in inverno, dal 25 novembre al 7 gennaio, si colora di rosso per ospitare tanti eventi legati al Natale!

Siamo stati in Albania una decina di giorni ad inizio ottobre, e ho scritto come ci siamo organizzati e il diario di viaggio (Viaggio In Albania, Itinerario e Programma Giornaliero). In questo post vi descrivo brevemente quali sono le attrazioni da non perdere se venite nel sud dell'Albania, sia come spiagge che come siti naturali e culturali. 

 

Google Translation:

Accedi al tuo Account:

Trovaci:

Di seguito, i collegamenti per trovare GlobeTrottingKids sui principali social network.

Collabora con noi:

Ti piacerebbe curare una rubrica o comunque collaborare al blog? Faccelo sapere e ti contatteremo!